Potremmo ricevere una commissione se effettui un acquisto utilizzando i link presenti in questo sito web.

Le 10 migliori VPN per l’Italia del 2023 (aggiornato)

Di Tibor Moes / Febbraio 2023

Perché avete bisogno di una VPN? La vostra privacy e i vostri dati personali sono a rischio. Una rete privata virtuale (VPN) può aiutarvi.

  • Gli hacker vi prendono di mira: Quando navigate su reti Wi-Fi pubbliche, gli hacker possono tracciare i dati che inviate, compresi i dati della carta di credito e le password. Questo può portare al furto di identità.
  • Gli inserzionisti vi tracciano: Facebook, Google e il vostro provider di servizi Internet (ISP) tracciano tutto ciò che cercate, guardate e scaricate. Così possono inviarvi annunci personalizzati e vendere i vostri dati.
  • Vi state perdendo spettacoli televisivi e sconti: I servizi di streaming, come Netflix, non trasmettono tutte le loro serie nel vostro Paese. E i biglietti aerei sono spesso più economici se prenotati dall’estero.

L’acquisto della migliore VPN per l’Italia del 2023 ripristinerà la vostra privacy e proteggerà i vostri dati dagli hacker. Inoltre, sbloccherà gli spettacoli stranieri di Netflix e vi darà accesso a sconti nascosti.

CyberGhost - La migliore VPN del 2023

CyberGhost VPN

Tempo limitato: risparmio dell'83% 🔥

  • Sicurezza e privacy 100% 100%
  • Velocità 100% 100%

CyberGhost è la migliore VPN economica del 2023. È ultraveloce, privata e sicura. E offre temporaneamente forti sconti.

Stream: Netflix, Amazon, Disney e altro
Torrent: Server P2P ottimizzati
Garanzia: soddisfatti o rimborsati 45 giorni
Privacy: Massima (nessun log)
Server: 91 paesi
Protezione: 7 dispositivi

Provatelo senza rischi, grazie alla politica di restituzione di 45 giorni.

NordVPN - Una delle migliori VPN del 2023

NordVPN

Esclusivo: Risparmiate il 68% 🔥

  • Sicurezza e privacy 100% 100%
  • Velocità 100% 100%

NordVPN è la VPN più avanzata del 2023. Dispone della migliore tecnologia (server RAM e Double VPN) e di un bellissimo design.

Stream: Netflix, Amazon, Disney e altro
Torrent: Server P2P ottimizzati
Garanzia: soddisfatti o rimborsati 30 giorni
Privacy: Massima (nessun log)
Server: 59 paesi
Protezione: 6 dispositivi

Provatelo senza rischi, grazie alla politica di restituzione di 30 giorni.

Le migliori VPN del 2023

Testiamo i software di cybersicurezza dal 2014. Di seguito, abbiamo selezionato i 4 migliori tra 30 servizi VPN a pagamento e gratuiti.

Per saperne di più, fare clic sui link o scorrere verso il basso.

CyberGhost VPN

CyberGhost VPN

Classificato al n. 1 su 30 VPN

CyberGhost VPN recensione

Recensione di CyberGhost VPN

CyberGhost è la VPN più veloce del nostro test. Ha anche il prezzo più basso e la rete di server più grande. È uno dei migliori servizi VPN che può acquistare.

Specifiche

  • Streaming: Funziona con Netflix US, Disney, Amazon, HBO Max e altro ancora.
  • Torrenting: Consentito sui server P2P
  • Registrazione: Nessun registro
  • Server e Paesi: 9.000 server in 91 Paesi
  • Connessioni: 7
  • 1 anno Prezzo: € 47,64
  • Garanzia di rimborso: 45 giorni

Streaming

CyberGhost ha server di streaming dedicati per Netflix, Disney Plus, Amazon Prime, HBO Max, Hulu e altro ancora.

Torrenting

CyberGhost ha ottimizzato i server P2P. È un'ottima VPN per il torrenting, grazie al kill switch, alla protezione IP e DNS-leak e alla politica no logs.

Privacy

CyberGhost ha una rigorosa politica no-logs: Non monitora e non registra ciò che fa online e non memorizza il suo indirizzo IP. Pertanto, lei è completamente anonimo quando utilizza CyberGhost.

Proprietà

CyberGhost è di proprietà di CyberGhost S.A. dalla Romania. La sua società madre è Kape Technologies del Regno Unito, che possiede anche ExpressVPN, Private Internet Access e ZenMate.

Velocità

Testiamo tutti i servizi VPN su una connessione internet da 1.000 Mbps (1 Gbps), con la VPN impostata sul protocollo WireGuard, che è il più veloce. Questi sono i risultati dei test dei migliori servizi VPN:

VPN

WireGuard

CyberGhost

825-850 Mbps

NordVPN

725-800 Mbps

Surfshark

700-800 Mbps

IPVanish

700-725 Mbps

Sicurezza

CyberGhost ha le più importanti caratteristiche di sicurezza e privacy:

  • Crittografia AES-256
  • WireGuard e OpenVPN (TCP e UDP)
  • Interruttore di sicurezza
  • Tunneling diviso (su Windows e Android)
  • Blocco di annunci, tracker e siti web dannosi
  • IP personale

Mancano però i server RAM e la Doppia VPN, che NordVPN offre.

Censura

CyberGhost non utilizza la tecnologia di offuscamento, che nasconde l'utilizzo della VPN. Pertanto, non è la VPN giusta per i Paesi ad alta censura come Cina, Russia, Iran, Turchia o Emirati Arabi Uniti.

Server

CyberGhost ha un numero enorme di server: 9.000 in 91 Paesi.

60 Paesi hanno server fisici all'interno dei loro confini, mentre gli altri 31 sono server virtuali. Anche se i server virtuali non sono situati all'interno del Paese indicato, le forniranno un indirizzo IP locale di quel Paese.

Offre anche server specializzati:

  • Server ottimizzati per il P2P
  • Server ottimizzati per lo streaming
  • Server con indirizzi IP statici
  • Server con indirizzi IP personali
  • Server NoSpy completamente di proprietà

Dispositivi

Può installare CyberGhost su 7 dispositivi contemporaneamente. Funziona con Windows, Mac, Android, iOS, Linux, Android TV, Amazon Fire TV e una serie di router. Dispone anche di estensioni del browser per Google Chrome e Mozilla Firefox.

Prezzi

CyberGhost ha il prezzo di 1 anno più basso del settore.

VPN

Prezzo a 1 anno

CyberGhost

€ 47.64

Surfshark

€ 47.88

IPVanish

$ 47.89

NordVPN

€ 52.68

ExpressVPN

€ 99.84

CyberGhost VPN è la migliore VPN del 2023?

CyberGhost è la VPN più veloce del nostro test e ha il contratto di 1 anno più conveniente. Inoltre, è sicura, privata e dispone di una delle reti di server più grandi. È eccellente.

Può provare CyberGhost senza rischi, grazie alla sua politica di restituzione di 45 giorni.

NordVPN

NordVPN

Classificato al n. 2 su 30 VPN

NordVPN recensione

Recensione di NordVPN

NordVPN è il servizio VPN più avanzato che si possa acquistare. Utilizza le più recenti tecnologie per la privacy, come i server RAM e la doppia VPN, e funziona in Cina. È uno dei migliori fornitori di VPN che possa acquistare.

Specifiche

  • Streaming: Funziona con Netflix, Disney+, Amazon Prime, Hulu e molto altro.
  • Torrenting: Consentito sull'80% dei suoi server
  • Registrazione: Nessun registro
  • Server e Paesi: 5.600 server in 59 Paesi
  • Connessioni: 6
  • 1 anno Prezzo: € 52,68
  • Garanzia di rimborso: 30 giorni

Streaming

NordVPN sblocca Netflix in 10 Paesi, compresi gli Stati Uniti. Funziona anche con Disney Plus, Amazon Prime, HBO Max, Hulu e BBC iPlayer.

Torrenting

NordVPN consente il torrenting sulla maggior parte dei server. Inoltre, ha ottimizzato i server P2P per ottenere velocità di download molto elevate.

Grazie alla politica no-logs, al kill switch, al blocco DNS e IP-leak, è una scelta sicura per il torrenting.

Privacy

NordVPN ha una rigorosa politica no-log. Pertanto, non registra il suo indirizzo IP o le sue attività online. È stata la prima azienda VPN a sottoporre la sua politica sulla privacy a un audit indipendente da parte di PricewaterhouseCoopers.

Proprietà

NordVPN è di proprietà di NordVPN S.A. di Panama. La sua società madre, Nord Security, si è fusa con la società madre di SurfShark per formare Cyberspace BV nei Paesi Bassi.

Velocità

Testiamo tutti i servizi VPN su una connessione internet da 1.000 Mbps (1 Gbps), con la VPN impostata sul protocollo WireGuard, che è il più veloce. Questi sono i risultati dei test dei migliori fornitori di VPN:

VPN

WireGuard

CyberGhost

825-850 Mbps

NordVPN

725-800 Mbps

Surfshark

700-800 Mbps

IPVanish

700-725 Mbps

Sicurezza

NordVPN è la VPN più avanzata del nostro confronto. Include sia le funzioni di sicurezza mainstream che quelle altamente avanzate:

  • Crittografia AES-256
  • WireGuard e OpenVPN (TCP e UDP)
  • Interruttore di sicurezza
  • Tunneling diviso
  • Blocco di annunci, tracker e siti web dannosi
  • IP personale
  • Server RAM
  • Doppia VPN
  • Server offuscati
  • Meshnet (su Windows e Linux)

NordVPN è disponibile anche in un bundle, che include NordLocker (archiviazione cloud crittografata) e NordPass (gestore di password e scanner di violazioni di dati).

Censura

NordVPN è una delle poche VPN che funzionano in Paesi altamente censurati come Cina, Emirati Arabi Uniti, Iran, Russia e Turchia. Questo grazie alla sua tecnologia di offuscamento che nasconde il traffico VPN.

Server

NordVPN dispone di una vasta rete di server VPN, con 5.600 server in 59 Paesi. Sono tutti server fisici, il che significa che ogni server si trova all'interno dei confini del Paese.

Offre anche server speciali:

  • Server P2P
  • Server di streaming
  • Server con indirizzo IP statico
  • Server VPN doppi
  • Server offuscati

Dispositivi

Può installare NordVPN su 6 dispositivi contemporaneamente. Funziona con Windows, Mac, Android, iOS, Linux, Android TV, Amazon Fire TV e alcuni router. Dispone anche di estensioni del browser per Google Chrome, Mozilla Firefox e Microsoft Edge.

Prezzi

Considerando che NordVPN è la VPN più avanzata, è un affare.

VPN

Prezzo a 1 anno

CyberGhost

€ 47.64

Surfshark

€ 47.88

IPVanish

$ 47.89

NordVPN

€ 52.68

ExpressVPN

€ 99.84

NordVPN è la migliore VPN del 2023?

NordVPN è il software VPN più avanzato che si possa acquistare, grazie ai suoi server RAM, alla doppia VPN e ai server offuscati.

Può provare NordVPN senza rischi, grazie alla sua politica di restituzione di 30 giorni.

SurfShark VPN

Surfshark VPN

Classificato al n. 3 su 30 VPN

SurfShark VPN recensione

Recensione di Surfshark VPN

Surfshark offre il miglior rapporto qualità-prezzo. È veloce, sicuro e conveniente. E le permette di installarlo su un numero illimitato di dispositivi. È uno dei migliori programmi VPN che si possano acquistare.

Specifiche

  • Streaming: Funziona con Netflix, Disney+, Amazon Prime, Hulu e molto altro.
  • Torrenting: Consentito su tutti i suoi server
  • Registrazione: Nessun registro
  • Server e Paesi: 3.200 server in 95 Paesi
  • Connessioni: Illimitato
  • 1 anno Prezzo: € 47,88
  • Garanzia di rimborso: 30 giorni

Streaming

Surfshark può effettuare lo streaming di Netflix in 10 Paesi, compresi gli Stati Uniti. Funziona anche con Disney Plus, Amazon Prime, HBO Max, BBC iPlayer e Hulu.

Torrenting

Surfshark consente la condivisione di file P2P su tutti i suoi server e offre server P2P ottimizzati per una maggiore velocità di download. Grazie al kill-switch, alla politica no-logs e al blocco delle perdite, Surfshark è una scelta sicura per il torrenting.

Privacy

Surfshark ha una chiara politica "no-logs". Non tiene traccia di ciò che fa online e non memorizza il suo indirizzo IP. Nel 2021, Surfshark è stato sottoposto a una verifica indipendente dei server da parte di Cure53, una società tedesca di cybersicurezza.

Proprietà

Surfshark BV dei Paesi Bassi è proprietaria di Surfshark. Nel 2022, la sua società madre si è fusa con Nord Security, creando la holding Cyberspace BV, anch'essa con sede nei Paesi Bassi.

Velocità

Testiamo tutti i servizi VPN su una connessione internet da 1.000 Mbps (1 Gbps), con la VPN impostata sul protocollo WireGuard, che è il più veloce. Questi sono i risultati dei test dei migliori programmi VPN:

VPN

WireGuard

CyberGhost

825-850 Mbps

NordVPN

725-800 Mbps

Surfshark

700-800 Mbps

IPVanish

700-725 Mbps

Sicurezza

Dopo NordVPN, Surfshark è la VPN più avanzata nel nostro confronto. Copre tutte le funzionalità principali e avanzate:

  • Crittografia AES-256
  • WireGuard e OpenVPN (TCP e UDP)
  • Interruttore di sicurezza
  • Tunneling diviso
  • Blocco di annunci, tracker e siti web dannosi
  • IP personale
  • Server RAM
  • Doppia VPN
  • Server offuscati
  • IP rotante
  • Nascondere la posizione GPS su Android

Oltre al servizio VPN, Surfshark offre anche un software antivirus, un avviso di violazione dei dati personali e un motore di ricerca privato. Queste funzioni sono vendute separatamente o insieme alla VPN in SurfShark One.

Censura

Grazie alla modalità Camouflage e NoBorders, Surfshark funziona bene in Paesi censurati come Russia, Emirati Arabi Uniti, Turchia e Iran. Tuttavia, non funziona in modo costante in Cina.

Server

Surfshark dispone di una rete estesa, con 3.200 server in 95 Paesi. Tuttavia, alcuni di questi server sono virtuali. Ciò significa che, sebbene riceva un indirizzo IP locale dal Paese di sua scelta, il server fisico si trova in un Paese diverso.

Surfshark offre anche server specializzati, tra cui:

  • Server P2P
  • Server con indirizzo IP statico
  • Server VPN doppi (server Multihop)

Dispositivi

Surfshark consente connessioni simultanee illimitate. Funziona con Windows, Mac, Android, iOS, Linux, Android TV, Amazon Fire TV e alcuni router. Dispone anche di estensioni del browser per Google Chrome, Mozilla Firefox e Microsoft Edge.

Prezzi

Il prezzo di Surfshark è eccellente. Soprattutto considerando che può installarlo su un numero illimitato di dispositivi.

VPN

Prezzo a 1 anno

CyberGhost

€ 47.64

Surfshark

€ 47.88

IPVanish

$ 47.89

NordVPN

€ 52.68

ExpressVPN

€ 99.84

Surfshark è la migliore VPN del 2023?

Surfshark offre il miglior rapporto qualità-prezzo nel settore delle VPN. È avanzata, conveniente e consente di proteggere un numero illimitato di dispositivi. È una delle migliori offerte VPN in circolazione.

Può provare Surfshark senza rischi, grazie alla sua politica di restituzione di 30 giorni.

IPVanish VPN

IPVanish

Classificato al n. 4 su 30 VPN

IPVanish VPN recensione

Recensione di IPVanish VPN

IPVanish è una VPN eccellente. È veloce, sicura e conveniente. E consente di installarla su un numero illimitato di dispositivi. Tuttavia, non è così avanzata come le altre in questo elenco e ha una rete di server più piccola.

Specifiche

  • Streaming: Funziona con Netflix USA, BBC iPlayer e Hulu
  • Torrenting: Consentito su tutti i suoi server
  • Registrazione: Nessun registro
  • Server e Paesi: 2.000 server in 50 Paesi
  • Connessioni: Illimitato
  • 1 anno Prezzo: $ 47,89
  • Garanzia di rimborso: 30 giorni

Streaming

IPVanish non è il miglior servizio VPN per lo streaming. Sebbene funzioni con Netflix negli Stati Uniti, Hulu e BBC iPlayer, ha problemi con i servizi di streaming come Amazon Prime Video e HBO Max.

Torrenting

IPVanish consente il torrenting su tutti i suoi server. E grazie alla sua politica no-log, al kill switch e all'assenza di perdite DNS, è un'opzione sicura per farlo. Il kill switch è necessario perché blocca il traffico internet se la connessione VPN cade.

Privacy

IPVanish ha una chiara politica no-logs. Tuttavia, nel 2018, ha consegnato i dati degli utenti al governo degli Stati Uniti. Dati che non avrebbe dovuto avere, secondo la sua politica sui log. Da allora, ha cambiato proprietario due volte, ma la reputazione rimane.

Velocità

Testiamo ogni servizio VPN su una connessione internet da 1.000 Mbps (1 Gbps), con la connessione VPN impostata sul protocollo WireGuard, che è il più veloce. Questi sono i risultati dei test delle connessioni VPN più veloci:

VPN

WireGuard

CyberGhost

825-850 Mbps

NordVPN

725-800 Mbps

Surfshark

700-800 Mbps

IPVanish

700-725 Mbps

Sicurezza

IPVanish è l'unica VPN del nostro confronto che possiede tutti i suoi server e non si affida a parchi di server di terze parti, il che è eccellente. Detto questo, non è la VPN più avanzata del nostro test.

Include le seguenti caratteristiche principali:

  • Crittografia AES-256
  • WireGuard e OpenVPN (TCP e UDP)
  • Interruttore di sicurezza
  • Tunneling diviso

Ma mancano molte delle funzioni avanzate:

  • Blocco di annunci, tracker e siti web dannosi
  • IP personale
  • Server RAM
  • Doppia VPN
  • Server offuscati

Censura

IPVanish non funziona nei Paesi sottoposti a censura come Cina, Emirati Arabi Uniti, Iran, Turchia o Russia.

Server

IPVanish dispone di 2.000 server VPN in 50 Paesi. Tutti i server si trovano fisicamente all'interno del Paese e sono interamente di proprietà di IPVanish. Poiché non si affida a fornitori di server terzi, ha il controllo completo dell'hardware e del software, il che teoricamente dovrebbe aumentare la sicurezza.

Dispositivi

IPVanish consente un numero illimitato di connessioni simultanee. Funziona con Windows, Mac, Android, iOS, Linux, Android TV, Amazon Fire TV e alcuni router. Ma non ha estensioni per il browser.

Prezzi

IPVanish ha un prezzo molto interessante, soprattutto perché può installarlo su un numero illimitato di dispositivi.

VPN

Prezzo a 1 anno

CyberGhost

€ 47.64

Surfshark

€ 47.88

IPVanish

$ 47.89

NordVPN

€ 52.68

ExpressVPN

€ 99.84

IPVanish è la migliore VPN del 2023?

IPVanish è veloce, sicuro e conveniente. Possiede l'intera rete di server e consente di installare il software su un numero illimitato di dispositivi. Ma non è la VPN più avanzata del nostro test e non è l'opzione migliore per lo streaming.

Può provare IPVanish senza rischi, grazie alla sua politica di restituzione di 30 giorni.

Tabella di confronto delle migliori VPN

CyberGhost
NordVPN
Surfshark
IPVanish
Icona
CyberGhost VPN Icon
NordVPN Icon
Surfshark VPN Icon
IPVanish VPN Icon
Classifica
#1 / 30
#2 / 30
#3 / 30
#4 / 30
Politica di registrazione
Nessun registro
Nessun registro
Nessun registro
Nessun registro
Società operativa
CyberGhost S.A. (Romania)
NordVPN S.A. (Panama)
Surfshark BV (Paesi Bassi)
Ziff Davis, Inc (Stati Uniti)
Società di partecipazione
Kape Technologies PLC (Regno Unito)
Cyberspace BV (Paesi Bassi)
Cyberspace BV (Paesi Bassi)
Ziff Davis, Inc (Stati Uniti)
Protocolli VPN
IKEv2/IPSec, OpenVPN, WireGuard
IKEv2/IPSec, OpenVPN, NordLynx (WireGuard)
IKEv2/IPSec, OpenVPN, WireGuard
IKEv2/IPSec, OpenVPN, WireGuard
Crittografia
AES-256
AES-256
AES-256
AES-256
Netflix USA




Torrenting




Interruttore di sicurezza VPN




Tunneling diviso




Blocco degli annunci e dei tracker



No
DNS intelligente



No
DNS di prima parte


No

IP dedicato


No
No
Doppia VPN
No


No
Server RAM
No


No
Lavori in Cina
No


No
Paesi
91
59
95
50
Server
9,000+
5,600+
3,200+
2,000+
Velocità su WireGuard o protocollo proprietario
825-850 Mbps
725-800 Mbps
700-800 Mbps
700-725 Mbps
Dispositivi compatibili
Windows, Mac, Android, iOS, Linux, Router
Windows, Mac, Android, iOS, Linux, Router
Windows, Mac, Android, iOS, Linux, Router
Windows, Mac, Android, iOS, Linux, Router
Numero di connessioni
7
6
Illimitato
Illimitato
Prezzo per 1 mese
€ 12.65
€ 10.49
€ 12.95
$ 10.99
Prezzo a 1 anno
€ 47.64
€ 52.68
€ 47.88
$ 47.89
Prezzo a 2 anni
€ 74.88
€ 69.36
€ 59.76
-
Prezzo a 3 anni
€ 82.29
-
-
-
Assistenza clienti
24/7 Live Chat & Email
24/7 Live Chat & Email
24/7 Live Chat & Email
24/7 Live Chat & Email
Prova gratuita
1 Giorno
7 Giorno
7 Days
No
Garanzia di rimborso
45 Giorni
30 Giorni
30 Days
30 Giorni

Come testiamo le migliori VPN per l’Italia del 2023

Abbiamo testato 30 dei servizi VPN più popolari per vedere quali sono i migliori. Ogni servizio è stato sottoposto ai seguenti test:

> Test 1: Politica di registrazione

Che cos’è una politica di registrazione?

Una politica di registrazione per un servizio VPN è una dichiarazione del fornitore su quali informazioni vengono raccolte e conservate sulle attività dei suoi utenti. Una buona politica di registrazione dovrebbe includere una descrizione dettagliata di quali dati vengono raccolti, come vengono utilizzati e per quanto tempo vengono conservati. Dovrebbe anche spiegare chi ha accesso ai dati e in quali circostanze possono essere condivisi o venduti.

Questa politica è importante per entrambe le parti. Per gli utenti, una politica di registrazione assicura che il provider non conservi una registrazione della loro cronologia di navigazione. Ciò consente loro di navigare liberamente senza preoccuparsi che le loro attività vengano tracciate o monitorate.

Per i provider, la politica di registrazione li protegge dall’essere costretti a consegnare i dati degli utenti alle forze dell’ordine o ad altre terze parti. Inoltre, aiuta a creare fiducia negli utenti e rafforza l’idea che il provider si impegna a proteggere la loro privacy.

Purtroppo, la nostra ricerca ha rivelato che circa il 30% delle aziende VPN conserva l’indirizzo IP originale utilizzato dai clienti e circa il 5% traccia l’attività online degli utenti.

Inoltre, le aziende VPN di solito creano politiche di registrazione che utilizzano intenzionalmente un linguaggio vago o complicato, per fornire loro un margine di manovra nel caso in cui si trovino invischiate in questioni legali.

Per cosa facciamo il test?

Passiamo al setaccio le politiche di registrazione delle società VPN con i seguenti obiettivi:

  • Per scoprire quali informazioni sugli utenti vengono conservate (se ci sono) e per quanto tempo l’azienda le conserva.
  • Per analizzare se l’azienda tiene traccia dell’indirizzo IP originale degli utenti.
  • Per determinare se l’azienda può consegnare i dati degli utenti alle autorità durante un’indagine legale.
  • Per determinare se il provider traccia l’attività online degli utenti.

> Test 2: Proprietà

Cosa intendiamo per proprietà?

La maggior parte dei servizi VPN fa parte di strutture aziendali complesse, in cui una società potrebbe essere di proprietà di un’altra società, probabilmente più grande.

La società madre di solito gode di alcuni privilegi. Ad esempio, la società madre può teoricamente accedere ai dati degli utenti o addirittura obbligare l’entità più piccola a fornire determinate informazioni a intervalli regolari.

Per complicare ulteriormente le cose, le aziende che possiedono un servizio VPN possono essere registrate in diversi Paesi. Di conseguenza, il servizio potrebbe dover rispettare le diverse leggi nazionali sulla conservazione dei dati.

Per questi motivi, è importante chi possiede il suo servizio VPN. A causa delle complesse strutture aziendali esistenti, risulta che solo poche entità possiedono la maggior parte dei servizi VPN disponibili per gli utenti di tutto il mondo. Per mettere le cose in prospettiva:

  • NordVPN, Surfshark e Atlas VPN sono di proprietà di Cyberspace, un’azienda con sede nei Paesi Bassi.
  • Zenmate, ExpressVPN, CyberGhost VPN e Private Internet Access sono di proprietà di Kape Technologies del Regno Unito.
  • StrongVPN, Perimeter 81, SaferVPN, Encrypt.me e molti altri sono di proprietà di Ziff Davis dagli Stati Uniti.
  • Hotspot Shield, JustVPN e TouchVPN sono di proprietà di Aura dagli Stati Uniti. Aura ha anche stretto una partnership con diverse aziende che producono e vendono programmi antivirus, tra cui Panda, Bitdefender e Kaspersky.

Per cosa facciamo il test?

Cerchiamo di scoprire esattamente chi è il proprietario del servizio VPN e se ci sono altri proprietari strutturati dietro le quinte. Sono interessanti anche le leggi sulla conservazione dei dati che il servizio deve rispettare. Nei casi in cui la società madre e l’entità controllata si trovano in giurisdizioni diverse, cerchiamo di determinare se le sezioni pertinenti della legge sono le stesse.

Infine, scaviamo negli archivi per determinare se il fornitore è stato coinvolto in qualche scandalo in passato. Alcuni fornitori sono noti per essere stati coinvolti in scandali nella loro storia. Per esempio:

  • Tra il 2011 e il 2018, Crossrider (successivamente ribattezzata Kape Technologies) gestiva una piattaforma per la creazione di estensioni del browser. Purtroppo, la piattaforma è stata infiltrata da iniettori di annunci e creatori di malware. Quando queste informazioni sono venute alla luce, la reputazione di Crossrider è stata gravemente compromessa. Il prezzo delle azioni dell’azienda è sceso al minimo storico di 0,27 sterline alla Borsa di Londra.
  • Durante un’indagine del 2016, il Dipartimento di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti è riuscito a ottenere i registri degli utenti da IPVanish. Quest’ultimo aveva sempre dichiarato di rispettare rigorosamente la sua politica di non registrazione.

> Test 3: Audit indipendente

Che cos’è un audit indipendente?

Un audit indipendente è un esame dei sistemi e delle politiche di un provider VPN da parte di un organismo esterno e indipendente. Questo audit aiuta a garantire che un provider VPN operi in modo sicuro e responsabile e che i suoi sistemi siano all’altezza delle best practice del settore.

I manuali operativi dei principali fornitori di VPN contengono spesso un linguaggio colorito destinato a conquistare i potenziali utenti. Potrebbe essersi imbattuto in termini come politica di zero-logging, crittografia di livello militare e altre parole simili. Nel corso di un audit, l’organismo indipendente esamina i server e i sistemi del provider per determinare se il provider è effettivamente all’altezza delle promesse fatte ai consumatori.

Ecco alcuni esempi di audit indipendenti condotti sui principali servizi VPN negli ultimi anni:

  • Nel 2022, Deloitte è stata incaricata di esaminare la politica sulla privacy di Private Internet Access (PIA). L’audit si è concentrato sull’ambiente dei server e sull’archiviazione dei dati degli utenti.
  • Nel 2019, PriceWaterhouseCoopers (PwC) Limited è stata incaricata di esaminare la tecnologia TrustedServer di ExpressVPN e di determinare se i server del provider conservassero i dati degli utenti dopo un riavvio.
  • Nel 2020, PwC ha condotto un audit completo su NordVPN, concentrandosi sui log tecnici, sulla configurazione e sull’infrastruttura del server.

Per cosa facciamo il test?

Verifichiamo se un fornitore di VPN si è sottoposto a un audit indipendente. Ci interessano anche i risultati di tale audit e le eventuali raccomandazioni.

> Test 4: Protocolli VPN disponibili

Che cos’è un protocollo VPN?

Un protocollo VPN è un insieme di istruzioni che consentono a due computer di creare una connessione sicura su Internet. Esistono diversi protocolli VPN, ognuno con i suoi vantaggi e svantaggi. I protocolli più comuni sono OpenVPN, PPTP, L2TP/IPSec, SSTP, IKEv2 e WireGuard.

  • OpenVPN è un protocollo VPN versatile e sicuro, ampiamente utilizzato dai provider VPN commerciali. È open source e può essere configurato per utilizzare diversi algoritmi di crittografia.
  • OpenVPN è considerato il miglior protocollo VPN a tutto tondo, ma può essere più difficile da configurare rispetto ad altri protocolli.
  • Il PPTP è uno dei protocolli più vecchi ed è molto facile da configurare. Tuttavia, non è sicuro come alcuni dei protocolli più recenti e non supporta la crittografia dei dati.
  • L2TP/IPSec è più sicuro di PPTP, ma può essere più lento.
  • SSTP è disponibile solo su Windows e utilizza la crittografia SSL, rendendola molto sicura.
  • IKEv2 è più recente, ma funziona bene sia sui dispositivi mobili che sui desktop. È anche molto veloce e supporta la crittografia.
  • WireGuard è un protocollo VPN estremamente semplice, ma veloce e moderno, che utilizza una crittografia all’avanguardia. È stato progettato per essere veloce, efficiente e sicuro fin dalle fondamenta, il che lo rende un’ottima scelta per chi cerca una soluzione VPN di alto livello.

Quindi, qual è il miglior protocollo VPN? In poche parole, non esiste un’opzione “migliore”. Tutto si riduce alle esigenze di un individuo o di un’azienda.

Per cosa facciamo il test?

Verifichiamo i protocolli VPN forniti dai vari servizi VPN. Verifichiamo anche se questi protocolli sono compatibili con tutti i dispositivi, non solo con alcuni. Ad esempio, sarebbe scomodo poter collegare il suo PC Windows ad una rete VPN, ma non il suo iPhone.

> Test 5: Standard di crittografia supportato

Che cos’è uno standard di crittografia?

Uno standard di crittografia è una formula matematica utilizzata dai provider VPN per codificare i dati prima che vengano trasmessi su Internet. Questa codifica rende difficile la lettura o l’accesso ai dati da parte di persone non autorizzate, motivo per cui la crittografia è essenziale per proteggere la sua privacy quando utilizza una VPN.

La maggior parte dei provider VPN utilizza la crittografia AES a 128 o 256 bit, entrambi considerati standard di crittografia molto forti. Anche altri standard di crittografia, come Blowfish e Twofish, sono molto sicuri ma non sono così diffusi come AES-128 e AES-256.

Alcuni provider offrono anche funzioni di sicurezza aggiuntive, come i kill switch e la protezione contro le perdite DNS, che aggiungono un ulteriore livello di sicurezza alla sua connessione VPN.

Per cosa facciamo il test?

Verifichiamo lo standard di crittografia predefinito offerto dal servizio VPN e se agli utenti vengono presentate delle alternative.

> Test 6: Caratteristiche di sicurezza di base

Quali sono le caratteristiche di sicurezza di base?

La maggior parte dei servizi VPN offre alcune funzioni di base, tra cui OpenVPN, split tunneling, crittografia AES-256 e un kill switch. Si tratta di una misura di sicurezza che garantisce che il suo traffico non venga esposto se la connessione VPN cade per qualsiasi motivo.

OpenVPN e Wireguard: Questi protocolli aiutano a criptare i suoi dati e ad evitare che altre persone possano spiare le sue attività.

Split Tunneling: Questo le permette di instradare una parte del suo traffico attraverso la VPN, mentre un’altra parte del traffico va direttamente su Internet. Questo può essere utile se desidera accedere a contenuti geo-bloccati o aggirare i firewall.

Crittografia AES-256: Questo è lo stesso tipo di crittografia utilizzato dalle agenzie governative ed è incredibilmente forte.

Per cosa facciamo il test?

Eseguiamo dei test per scoprire le specifiche funzionalità di base offerte dai vari servizi VPN. Dedichiamo particolare attenzione allo split tunneling e ai kill switch, in quanto si tratta di funzionalità importanti che aumentano la sicurezza degli utenti e dei loro dati.

> Test 7: Funzioni di sicurezza avanzate

Quali sono le funzioni di sicurezza avanzate?

I migliori servizi VPN offrono diverse funzioni di sicurezza avanzate per aumentare il livello di protezione degli utenti:

  • Bloccatori di annunci e siti web dannosi: Un blocco è un programma software o un’estensione che impedisce il caricamento di pubblicità, tracker e siti web dannosi nel suo browser web. Questo può migliorare la sua privacy e la sua sicurezza, impedendo a queste entità di raccogliere dati su di lei.
  • Doppia VPN: si tratta di una tecnica che cripta il suo traffico due volte mentre passa attraverso due server VPN separati. Ciò fornisce un ulteriore livello di sicurezza e privacy.
  • Server offuscati: Si tratta di server VPN che sono stati configurati per mascherare la loro posizione e identità. Questo può essere utile per aggirare la censura o le restrizioni di geo-blocking.
  • Sovrascrittura della posizione GPS: Questa funzione le consente di falsificare la sua posizione, sovrascrivendo le coordinate GPS del suo dispositivo con quelle di un server scelto. Questo può essere utile per accedere a contenuti con restrizioni regionali o per sconfiggere le misure di censura.
  • Server di sola RAM: Si tratta di server che non memorizzano alcun dato sul disco rigido. Invece, tutti i dati sono archiviati nella memoria ad accesso casuale (RAM), che è molto più veloce di un disco rigido. Ciò rende i server di sola RAM ideali per i siti web che registrano un elevato volume di traffico, in quanto il sito web sarà in grado di caricarsi più rapidamente.
  • Indirizzo IP dedicato: Si tratta di un indirizzo IP (Internet Protocol) unico, assegnato ad un solo utente o dispositivo alla volta. Questo aumenta la privacy, rendendo più difficile per gli altri tracciare la sua attività online. Può anche migliorare le prestazioni del sito web, consentendo al sito di caricarsi più rapidamente grazie alla mancanza di congestione sul server.

Per cosa facciamo il test?

Verifichiamo se i vari servizi VPN offrono queste caratteristiche e se funzionano come promesso.

> Test 8: perdita di IP

Che cos’è una perdita di IP?

Ogni volta che si connette a una VPN, il suo traffico passa attraverso un tunnel crittografato verso il server VPN. Questo impedisce al suo Internet Service Provider (ISP) o a chiunque altro di vedere ciò che sta facendo online. Tuttavia, se la sua connessione VPN viene interrotta per qualsiasi motivo, il suo traffico potrebbe non essere più protetto. Questo è noto come perdita di IP.

Una perdita di IP può verificarsi se la sua connessione VPN cade inaspettatamente, se l’indirizzo IP del suo dispositivo cambia o se le richieste del Domain Name System (DNS) non vengono instradate attraverso la VPN. Se il suo traffico non è adeguatamente protetto dalla VPN, potrebbe essere intercettato dal suo ISP o da altre terze parti.

Questo potrebbe portare a gravi violazioni della privacy, tra cui il furto di identità e la fuga di dati. È quindi essenziale utilizzare una VPN che offra un elevato livello di sicurezza e affidabilità. Altrimenti, corre il rischio di esporre i suoi dati sensibili a occhi indiscreti.

Per cosa facciamo il test?

Colleghiamo un dispositivo (o diversi di essi) a un servizio VPN e poi eseguiamo una ricerca dell’indirizzo IP. Se tutto ciò che possiamo vedere è l’indirizzo generato dal server, il servizio non ha perdite. Quando vediamo il nostro stesso indirizzo IP, è molto probabile che ci sia una falla.

> Test 9: fuga di DNS

Che cos’è una fuga di notizie DNS?

Il DNS è un sistema utilizzato per tradurre gli indirizzi di siti web leggibili dall’uomo, come “www.google.com”, in indirizzi IP leggibili dal computer che i router utilizzano per dirigere il traffico su Internet.

Ogni volta che visita un sito web, il suo browser contatta un server DNS (solitamente gestito dal suo provider di servizi internet) e chiede l’indirizzo IP di quel sito web. Il server DNS cerca l’indirizzo e lo restituisce al suo browser, che si connette al sito web.

Una fuga di DNS si verifica quando il computer di un utente invia una richiesta DNS al di fuori del tunnel VPN criptato. Questo può accadere per molte ragioni, tra cui una configurazione VPN errata o un server VPN maligno.

Una fuga di DNS può mettere a rischio la privacy dell’utente, in quanto il suo vero indirizzo IP e la sua posizione potrebbero essere esposti al suo ISP o ai siti web. Una perdita di DNS può anche causare un rallentamento della velocità di internet, in quanto le richieste DNS non vengono più instradate attraverso i server della VPN.

Per cosa facciamo il test?

Ci colleghiamo a un provider VPN ed eseguiamo una ricerca di server DNS. Se il servizio VPN non possiede i server DNS, questo è un segno rivelatore di una fuga di notizie. Ciò significa che il nostro vero indirizzo IP viene diffuso e potrebbe essere utilizzato da altri per rintracciarci.

> Test 10: Perdita WebRTC

Che cos’è una perdita WebRTC?

Web Real-Time Communication (WebRTC) è un progetto gratuito e open-source che consente la comunicazione in tempo reale di audio, video e dati nei browser web e nelle applicazioni mobili. Ideato nel 2011 da Google, da allora il progetto è stato supportato dai principali fornitori di browser, tra cui Mozilla, Opera e Microsoft.

WebRTC utilizza protocolli standard come HTML5 e JavaScript per fornire un’API coerente su tutte le piattaforme. Ciò consente agli sviluppatori di creare applicazioni che possono essere utilizzate su qualsiasi dispositivo o sistema operativo, senza la necessità di plugin o altri software di terze parti.

Una fuga di notizie WebRTC si verifica quando il suo browser rivela il suo indirizzo IP reale a un sito web, anche se sta utilizzando una VPN. Questo può accadere perché il suo browser non è configurato correttamente o la rete VPN stessa non è sicura. Una fuga di notizie WebRTC può essere pericolosa perché può rivelare la sua identità e la sua posizione.

È importante scegliere una VPN che offra una protezione WebRTC affidabile. Con la VPN giusta, può navigare sul web in modo sicuro e protetto senza preoccuparsi di esporre il suo indirizzo IP originale.

Per cosa facciamo il test?

Ci colleghiamo a un servizio VPN ed eseguiamo una ricerca WebRTC. Se viene visualizzato il nostro indirizzo IP originale, c’è una perdita WebRTC.

> Test 11: Velocità di download tramite OpenVPN

Che cos’è OpenVPN?

OpenVPN è un protocollo che consente la trasmissione sicura dei dati. È open-source, il che significa che il suo codice può essere ispezionato e migliorato da chiunque. Questo ha permesso di ottenere un protocollo più sicuro, ampiamente utilizzato dai fornitori di VPN. OpenVPN può essere eseguito utilizzando i protocolli di trasporto UDP o TCP. Quindi, qual è la differenza tra queste due opzioni?

Il protocollo User Datagram Protocol (UDP) è generalmente l’opzione più veloce, poiché non comporta lo stesso livello di overhead del TCP. Tuttavia, UDP può essere meno affidabile di TCP, poiché non include meccanismi di controllo degli errori. Ciò significa che è più probabile che UDP lasci cadere i pacchetti rispetto a TCP. Di conseguenza, l’UDP è di solito la scelta migliore per le applicazioni in cui la velocità è fondamentale, come lo streaming video o i giochi.

D’altra parte, il Transmission Control Protocol (TCP) è più lento dell’UDP, ma più affidabile. Questo perché il TCP utilizza il controllo degli errori per garantire che tutti i dati vengano consegnati intatti. Ciò rende il TCP una buona scelta per le applicazioni in cui l’affidabilità è più importante della velocità, come le e-mail o i trasferimenti di file.

Per cosa facciamo il test?

Misuriamo la velocità di download di ciascuno dei principali fornitori di VPN con l’applicazione Windows impostata sul protocollo OpenVPN. Lo facciamo su una connessione internet da 1 Gbps per spingere la VPN al suo limite.

> Test 12: Velocità supportata tramite WireGuard

Che cos’è WireGuard?

WireGuard è un protocollo VPN progettato per essere più semplice e più veloce rispetto ai protocolli VPN esistenti come OpenVPN e IPsec. È open source e compatibile con tutti i principali sistemi operativi, tra cui Windows, macOS, Android e iOS.

WireGuard è molto più leggero di altri protocolli VPN. Per esempio, WireGuard ha solo 4.000 linee di codice rispetto alle 5.000 linee di OpenVPN.

Nei nostri test, abbiamo riscontrato che WireGuard ha superato OpenVPN di circa il 60% in termini di velocità.

Per cosa facciamo il test?

Colleghiamo ogni servizio VPN e poi testiamo la velocità di download mentre l’applicazione Windows è impostata sul protocollo WireGuard. Per testare la resilienza del provider, utilizziamo una connessione internet da 1 Gbps (1.000 Mbps) per spingere la VPN al limite.

> Test 13: Server e sedi VPN (virtuali)

Cosa sono i server VPN (virtuali)?

I server VPN sono situati in diversi Paesi del mondo e quando si collega ad uno di questi server, il suo traffico web viene instradato attraverso il server di quel Paese. In questo modo ottiene un indirizzo IP locale, facendo credere che stia accedendo a Internet da quel Paese.

Tuttavia, non tutti i Paesi hanno lo stesso livello di infrastruttura di server, e alcuni Paesi potrebbero non avere alcun server VPN fisico. In questi casi, si possono utilizzare server VPN virtuali per fornire agli utenti un indirizzo IP del Paese a cui desiderano collegarsi.

Ad esempio, un utente di Andorra può utilizzare un server VPN virtuale per ottenere un indirizzo IP dalla Francia o dalla Spagna, anche se non esistono server VPN fisici ad Andorra. In questo modo può accedere a siti web e contenuti che altrimenti potrebbero essere bloccati nel suo Paese.

Per cosa facciamo il test?

Cerchiamo risposte a tre domande chiave:

  • Quanti server e sedi ha il provider VPN?
  • L’utente può scegliere tra server di diversi Paesi o città?
  • Un utente può optare per un server virtuale se non è disponibile un server fisico?

> Test 14: Compatibilità con lo streaming

Qual è la compatibilità con un servizio di streaming?

Una VPN può sbloccare servizi di streaming come Netflix e Hulu, ma non tutti.

Netflix e Hulu sono i due servizi di streaming più popolari negli Stati Uniti, ed entrambi sono bloccati da alcune VPN. Questo perché le aziende proprietarie di questi servizi di streaming hanno implementato tecnologie in grado di rilevare quando un utente sta utilizzando una VPN.

Tuttavia, esistono ancora molte VPN in grado di sbloccare Netflix, Hulu e altri servizi di streaming popolari. Quindi, se sta cercando una VPN che le permetta di trasmettere contenuti in streaming, deve sceglierne una che sia nota per superare le restrizioni geografiche.

Per cosa facciamo il test?

Colleghiamo i nostri dispositivi a un provider VPN e poi verifichiamo se il servizio può sbloccare i servizi di streaming più popolari, tra cui Hulu, Netflix, Amazon Prime Video, Disney Plus, HBO Max e BBC iPlayer negli Stati Uniti.

> Test 15: compatibilità con il torrenting

Qual è la compatibilità con una rete torrent?

Quando scarica un file da Internet, di solito si collega ad un solo server. Questo può essere lento, soprattutto se molte persone cercano di scaricare la stessa cosa nello stesso momento. Il torrenting (o download peer-to-peer) aiuta a velocizzare i download condividendo il carico tra molti computer diversi.

Quando torrenta un file, in realtà sta scaricando piccoli pezzi di esso da molte fonti diverse. Ciò significa che il download è molto più veloce e meno probabile che venga interrotto se una delle fonti si interrompe. Naturalmente, il torrenting ha anche i suoi lati negativi.

Poiché i file sono condivisi tra molti utenti, non è facile rintracciare chi li ha caricati originariamente. Questo ha fatto sì che alcuni siti torrent siano utilizzati per la pirateria, e molti ISP ora limitano o bloccano il traffico torrent.

Una VPN può essere particolarmente utile per il torrenting, in quanto rende più difficile per il suo ISP strozzare la sua connessione o consegnare le sue informazioni ai detentori di copyright.

Per cosa facciamo il test?

Verifichiamo se il provider VPN supporta il torrenting per facilitare il download di file tramite reti peer-to-peer.

> Test 16: Prezzo annuale e prezzo per dispositivo

Qual è il prezzo annuale e il prezzo per dispositivo?

La maggior parte dei servizi VPN ha strutturato i propri abbonamenti su pagamenti mensili, ma gli utenti hanno anche la possibilità di pagare annualmente. Tuttavia, gli abbonamenti mensili sono i più costosi. In genere, il prezzo mensile si riduce all’aumentare della durata dell’abbonamento.

Per un confronto equo, consideriamo il prezzo di un abbonamento di un anno e il prezzo addebitato per dispositivo. Su questa base, diventa subito evidente che i prezzi della maggior parte dei servizi VPN sono abbastanza simili, ad eccezione di ExpressVPN, che è il più costoso.

Alcuni fornitori di VPN non limitano il numero di dispositivi che un utente può collegare. Questo riduce significativamente il prezzo per dispositivo.

Per cosa facciamo il test?

Calcoliamo il prezzo richiesto per un contratto di un anno da ciascun servizio VPN. Determiniamo anche il prezzo per connessione dividendo il costo totale per il numero di connessioni simultanee consentite.

Quali VPN per l’Italia abbiamo testato?

Abbiamo testato 30 VPN (Virtual Private Network) a pagamento e gratuite. Proton VPN è il miglior servizio VPN gratuito. Ma se avete i soldi, vi consigliamo di acquistare un servizio VPN a pagamento.

Nel migliore dei casi, la versione gratuita consente di proteggere un solo dispositivo e non offre larghezza di banda illimitata/dati illimitati. Nel peggiore dei casi, il servizio gratuito mostra annunci pubblicitari o vende segretamente la cronologia di navigazione.

Se siete a corto di denaro, non optate per una VPN costosa come ExpressVPN. Piuttosto, acquistate una VPN economica, come Surfshark, che vi permetta di installarla su un numero illimitato di dispositivi e di condividere il costo con un amico.

  • Astrill VPN
  • Atlas VPN
  • Avast SecureLine VPN
  • Betternet VPN
  • Bitdefender VPN
  • CactusVPN
  • CyberGhost VPN
  • ExpressVPN
  • HideME VPN
  • HMA VPN (formerly HideMyAss VPN)
  • Hola VPN
  • Hotspot Shield VPN
  • IPVanish VPN
  • Ivacy VPN
  • IVPN
  • Mozilla VPN
  • MullVad VPN
  • NordVPN
  • Norton Secure VPN
  • Norton VPN
  • Private Internet Access VPN
  • PrivateVPN
  • Proton VPN
  • PureVPN
  • StrongVPN
  • Surfshark VPN
  • Tunnelbear VPN
  • VyprVPN
  • Windscribe VPN

Le migliori VPN per l’Italia del 2023 sono: CyberGhost, ExpressVPN, IPVanish, NordVPN e Surfshark.

Domande frequenti

Che cos'è una VPN?

Una VPN è una rete privata virtuale. È un servizio software che consente di diventare anonimi online nascondendo il proprio indirizzo IP e crittografando la connessione a Internet.

Avete bisogno di una VPN?

Sì, avete bisogno di una VPN. La sorveglianza è diventata il modello di business di Internet. I motori di ricerca, i social network e gli inserzionisti tracciano tutto ciò che fate online.

Avete bisogno di una VPN a casa?

Sì, avete bisogno di una VPN a casa. Anche se il rischio di hacker è minore grazie alla vostra connessione Wi-Fi sicura, gli inserzionisti continueranno a tracciare ciò che fate online.

Come funziona una VPN?

Una VPN cripta la vostra connessione a Internet. Crea un tunnel VPN sicuro tra il vostro dispositivo e un server VPN, da cui navigate sul web. In questo modo, chiunque voglia rintracciarvi può risalire solo al server VPN e non al vostro dispositivo. Questo vi rende anonimi online.

Le VPN sono legali?

Nella maggior parte dei Paesi, le VPN sono completamente legali. Tuttavia, il Ministero dell’Industria e della Tecnologia dell’Informazione (MIIT) in Cina le ha rese illegali perché alcune possono aggirare il Great Firewall cinese.

Le VPN sono sicure al 100%? O ci sono limitazioni?

Le VPN aumentano la sicurezza dagli hacker sulle reti Wi-Fi pubbliche e l’anonimato online. Ma non sono a prova di proiettile. Ad esempio, se siete connessi a un sito web come Facebook o Google, questi possono comunque vedere ciò che fate sulla loro piattaforma.

Le VPN sono affidabili? O vi tracciano?

Le VPN del nostro confronto sono affidabili. Ma non tutte le VPN lo sono. Hola ha venduto i dati degli utenti. Hotspot Shield reindirizzava gli utenti della VPN ai siti web dei partner. HMA ha consegnato i dati degli utenti all’FBI. Onavo VPN di Facebook ha raccolto i dati degli utenti. E l’elenco continua.

Netflix consente la VPN?

No, Netflix non consente le VPN. Tuttavia, le migliori VPN possono aggirare le restrizioni di Netflix cambiando frequentemente i loro indirizzi IP.

Quale VPN funziona con Netflix?

CyberGhost, NordVPN e Surfshark funzionano con Netflix.

Quali VPN funzionano con Amazon Prime Video?

CyberGhost, NordVPN e Surfshark funzionano con Amazon Prime Video.

Quali VPN funzionano con Disney Plus?

CyberGhost, NordVPN e Surfshark funzionano con Disney Plus.

Quali VPN funzionano con HBO Max?

CyberGhost, NordVPN e Surfshark funzionano con HBO Max.

Quale VPN funziona con Apple TV?

CyberGhost, NordVPN e Surfshark funzionano con Apple TV.

Quale VPN funziona con Hulu?

CyberGhost, NordVPN e Surfshark funzionano con Hulu.

Quali VPN funzionano con BBC iPlayer?

NordVPN e Surfshark funzionano con BBC iPlayer.

Qual è il miglior protocollo VPN?

WireGuard è il protocollo VPN più veloce, OpenVPN è il protocollo VPN più sicuro e IKEv2/IPsec è il protocollo VPN più stabile.

Gratuite o a pagamento: Le VPN gratuite sono sicure da usare?

Se il prodotto è gratuito, voi siete il prodotto. Questo è il caso della maggior parte delle VPN gratuite. Registrano e vendono il vostro comportamento di navigazione. Non sono sicure e ne sconsigliamo l’uso. Acquistate invece un servizio VPN a pagamento.

Qual è la VPN più veloce del 2023?

CyberGhost, NordVPN e Surfshark sono i servizi VPN più veloci del 2023.

Qual è la migliore VPN del 2023?

CyberGhost, NordVPN e Surfshark sono i migliori servizi VPN del 2023. CyberGhost è ottimo in tutti i sensi e offre un ottimo sconto di 3 anni. NordVPN è il più avanzato. Surfshark è la migliore VPN economica che offre un numero illimitato di connessioni simultanee.

Qual è la migliore VPN gratuita del 2023?

Proton VPN è il miglior servizio VPN gratuito. Ci sono delle limitazioni: Server in soli 3 Paesi, 1 connessione VPN alla volta e velocità medie. Ma è affidabile, e questo conta.

Qual è la migliore VPN economica del 2023?

Surfshark è il miglior servizio VPN economico. È veloce, avanzato e conveniente. Inoltre, è possibile installarlo su un numero illimitato di dispositivi.

L'autore: Tibor Moes

L'autore: Tibor Moes

Fondatore e capo redattore di SoftwareLab

Tibor è un ingegnere e imprenditore olandese. Collauda software di sicurezza dal 2014.

Nel corso degli anni, ha testato la maggior parte dei principali software antivirus per Windows, Mac, Android e iOS, oltre a molti fornitori di VPN.

Utilizza Norton per proteggere i suoi dispositivi, CyberGhost per la sua privacy e Dashlane per le sue password.

Questo sito web è ospitato su un server Digital Ocean tramite Cloudways ed è costruito con DIVI su WordPress.

Può trovarlo su LinkedIn o contattarlo qui.