Guadagniamo commissioni dai link presenti su questo sito.

I 3 migliori antivirus per iPhone e iOS (2024) // Aggiornato

Aggiornato: Gennaio 2024

Di: Tibor Moes è il fondatore di SoftwareLab. Ha testato 28 marchi di antivirus e ha studiato Cybersecurity a Stanford. Legga come testiamo gli antivirus (in inglese).

Norton è il miglior antivirus per iPhone

Norton Mobile Security

Classifica: N° 1 di 28 per iOS

 

  • Identità 100% 100%
  • Privacy 100% 100%

Norton ha le migliori funzioni di sicurezza e privacy, e un ottimo prezzo. È il miglior antivirus per iOS del 2024.

  • Identità: 100%. Norton offre anti-phishing, app advisor e molto altro.
  • Privacy: 100%. Norton offre una VPN, un anti-tracker, uno scanner Wi-Fi e molto altro.
  • Velocità: 100%. Norton non ha rallentato il nostro iPhone di prova.

Garanzia di 60 giorni: Provi senza rischi.

Mcafee è uno dei migliori antivirus per iPhone

McAfee Mobile Security

Classifica: N° 2 di 28 per iOS

  • Identità 90% 90%
  • Privacy 80% 80%

McAfee offre eccellenti funzioni di protezione e sicurezza per iOS, ma è piuttosto costoso rispetto a Norton.

  • Identità: 90%. McAfee offre funzioni anti-phishing e altro ancora.
  • Privacy: 80%. Una VPN e uno scanner Wi-Fi, ma nessun anti-tracciamento.
  • Velocità: 100%. McAfee non ha rallentato il nostro iPhone di prova.

Garanzia di 30 giorni: Provi senza rischi.

I migliori antivirus per iPhone

iOS, il sistema operativo dell’iPhone, isola ogni app in una sandbox. Questo lo rende un sistema operativo molto sicuro e gli strumenti anti-malware inutili.

Pertanto, le app di sicurezza si concentrano sulla protezione della privacy e dell’identità. Perché gli attacchi di phishing la prendono di mira attraverso le e-mail, gli SMS e il web. E i suoi dati sono vulnerabili se naviga su reti Wi-Fi pubbliche senza una VPN.

Per trovare la migliore app di sicurezza per iOS, abbiamo testato 39 app di 28 marchi. Abbiamo testato VPN, anti-phishing, anti-tracker, scanner di app, monitoraggio del dark web e altro ancora.

Questi sono i migliori antivirus per iPhone e iPad del 2024:

  1. 🥇 Norton Antivirus – n°1 del 2024
  2. McAfee Antivirus
  3. Kaspersky Antivirus

Scorra in basso per leggere le recensioni approfondite.

Norton Antivirus

Norton Antivirus

Classifica: N° 1 di 28 per iOS

Norton Mobile Security per iOS

Norton è al primo posto tra i 28 antivirus per iOS.

Include tutte le funzioni essenziali:

  • Protezione web
  • Protezione contro il furto d’identità
  • VPN illimitato

E una serie di funzioni bonus:

  • Antitraccia
  • Sicurezza Wi-Fi
  • Scanner SMS
  • Scanner di vulnerabilità

Soprattutto, la VPN non ha un limite di dati. Al contrario, molte altre app antivirus hanno un limite VPN di poche centinaia di MB al giorno. Non è sufficiente.

Quando naviga spesso su Wi-Fi pubblici, la VPN illimitata di Norton proteggerà la sua privacy su queste reti non protette.

Raccomandiamo vivamente Norton a tutti coloro che navigano, fanno acquisti o fanno operazioni bancarie con il proprio iPhone o iPad.

Sconto: Risparmia fino al 50% 🔥

Recensione dettagliata

Recensione di Norton Antivirus per iOS

Norton Mobile Security per iOS si distingue come scelta antivirus top per iPhone e iPad nel 2024. È ricco di funzioni che migliorano notevolmente la sua sicurezza online, mantenendo i suoi dati personali al sicuro e la sua identità protetta.

VPN illimitata per una privacy costante

Abbiamo testato la VPN di Norton e siamo rimasti colpiti dalla sua funzione di dati illimitati. A differenza di altri marchi che limitano l’utilizzo dei dati, Norton le permette di rimanere anonimo online senza preoccuparsi dei limiti di dati.

Questo significa che può navigare, fare acquisti e comunicare in tutta sicurezza senza essere tracciato. La VPN è particolarmente utile sui Wi-Fi pubblici, in quanto garantisce che le sue attività rimangano invisibili agli altri utenti della rete.

Blocco efficace dell’Ad Tracker

L’Ad Tracker di Norton, integrato con la sua VPN, blocca con successo i cookie che tracciano le sue attività online. Questo significa meno annunci mirati e più privacy.

Protezione web proattiva

Abbiamo trovato la Protezione Web di Norton molto efficace. Identifica e blocca preventivamente i siti web pericolosi su qualsiasi browser iOS. Funziona con o senza la VPN, ma consigliamo di utilizzarle entrambe per ottenere la massima sicurezza.

Monitoraggio del Dark Web

Una caratteristica di spicco è il monitoraggio del Dark Web di Norton. Esegue una scansione del Dark Web alla ricerca di informazioni personali, come indirizzi e-mail, dettagli di carte di credito e altro ancora. Questa funzione apre gli occhi, evidenziando i potenziali rischi di furto d’identità.

Approfondimenti sulla sicurezza dei dispositivi

La funzione Device Security di Norton la avvisa degli ultimi aggiornamenti di iOS, spesso prima del suo dispositivo. Questo aiuta a garantire che stia sempre utilizzando la versione più sicura di iOS.

Sicurezza Wi-Fi migliorata

Norton verifica la sicurezza delle sue connessioni Wi-Fi e attiva automaticamente la VPN sulle reti sospette. Questo aggiunge un ulteriore livello di sicurezza, soprattutto quando si connette a reti pubbliche.

Protezione SMS e calendario

Apprezziamo le funzioni SMS Security e Secure Calendar di Norton. Queste proteggono dai tentativi di phishing tramite messaggi di testo e inviti al calendario, una vulnerabilità comune spesso trascurata.

Conclusioni: Norton è il miglior antivirus per iPhone?

In base alla nostra esperienza, Norton Mobile Security migliora davvero la sicurezza integrata di iOS. Le sue funzioni complete, dalla VPN illimitata alla protezione contro il furto d’identità, lo distinguono da concorrenti come McAfee e Kaspersky. È conveniente, non limita i dati VPN e offre una politica di restituzione di 60 giorni, rendendola una scelta priva di rischi.

In conclusione, Norton Mobile Security per iOS è una scelta eccellente per chi vuole rafforzare la sicurezza e la privacy del proprio iPhone.

McAfee Antivirus

McAfee Antivirus

Classifica: N° 2 di 28 per iOS

McAfee Mobile Security per iOS

McAfee è al secondo posto tra i 28 antivirus per iOS.

Ha un design eccellente, le tre funzioni essenziali (VPN illimitata, protezione dal furto d’identità e protezione web) e alcune funzioni bonus (scanner Wi-Fi, scanner di sistema e punteggio di protezione).

Tuttavia, McAfee limita i dati VPN a 500 MB al giorno quando si disattiva il rinnovo automatico, cosa che non ci piace. Se paga per un servizio, dovrebbe riceverlo completamente, anche se non lo rinnova.

Pertanto, preferiamo Norton. Ma McAfee è un secondo posto molto vicino.

Sconto: Risparmia il 50% su questa pagina segreta

Recensione dettagliata

Recensione di McAfee Antivirus per iOS

McAfee Mobile Security per iOS emerge come un forte concorrente nel regno della sicurezza digitale. La nostra recensione approfondisce le sue caratteristiche, valutando come possa essere un elemento chiave per migliorare la sua cybersicurezza.

VPN affidabile con limitazioni

La VPN di McAfee colpisce per la crittografia di livello bancario, che garantisce la privacy dei suoi dati e della sua posizione. L’opzione di passare da un Paese all’altro è un vantaggio, soprattutto quando utilizza un Wi-Fi pubblico non sicuro. Tuttavia, il limite di 500 MB di dati giornalieri quando il rinnovo automatico è disattivato è uno svantaggio. Riteniamo che l’accesso completo debba essere disponibile indipendentemente dalle scelte di abbonamento.

Protezione proattiva dell’identità

La funzione di protezione dell’identità è un punto di forza. Monitora fino a 10 identificatori personali, come indirizzi e-mail e carte di credito, avvisandola di eventuali violazioni. Questo approccio proattivo è fondamentale nel panorama digitale di oggi.

Navigazione sicura efficace

Con la proliferazione di siti dannosi, la funzione di navigazione sicura di McAfee si distingue. Blocca i siti web dannosi e, con il McAfee WebAdvisor, visualizza persino un’anteprima del livello di rischio dei siti. Questo riduce notevolmente il rischio di phishing e di fughe di dati.

Scansione della sicurezza Wi-Fi e del sistema

Lo scanner Wi-Fi e di sistema di McAfee è uno strumento utile, che mette in guardia dalle reti Wi-Fi insicure e dai sistemi iOS obsoleti. Questa funzione svolge un ruolo fondamentale nella protezione dalle nuove minacce.

Punteggio di protezione unico

Il Punteggio di protezione è una funzione di spicco, che offre una misura quantificabile del suo stato di sicurezza. Non solo la informa sui rischi potenziali, ma le suggerisce anche come migliorare il suo punteggio, dandole la possibilità di compiere i suoi sforzi di cybersecurity.

Conclusioni: McAfee è il miglior antivirus per iPhone?

McAfee Mobile Security per iOS si colloca ai primi posti tra le app antivirus per iPhone, offrendo funzioni solide come una VPN, la protezione dell’identità e la navigazione sicura. Il Punteggio di protezione aggiunge un elemento interattivo alla gestione della sicurezza.

Tuttavia, preferiamo la politica sulla privacy più trasparente di Norton e la sua assenza di restrizioni sui dati VPN. Anche se McAfee offre una protezione solida, Norton è leggermente in vantaggio nel nostro confronto.

Tuttavia, McAfee rimane un’opzione valida, supportata da una politica di restituzione di 30 giorni, che le consente di testare le sue capacità senza rischi.

Kaspersky Antivirus

Kaspersky Antivirus

Classifica: N° 3 di 28 per iOS

Kaspersky Mobile Security per iOS Review

Kaspersky è al terzo posto tra i 28 antivirus per iOS.

Dispone di tutte le funzioni essenziali (VPN illimitata, protezione dal furto d’identità e protezione web) e di diverse funzioni bonus (password manager, rilevamento del jailbreak, gestione remota e altro ancora).

Tuttavia, per accedere alla VPN illimitata e al gestore di password, deve iscriversi a Kaspersky Plus. Che è un prodotto costoso rispetto a Norton Mobile Security per iOS.

Pertanto, preferiamo Norton. Ma anche Kaspersky è un’opzione eccellente.

Sconto: Risparmia fino al 25% su Kaspersky

Recensione dettagliata

Recensione di Kaspersky Antivirus per iOS

Kaspersky Antivirus per iOS emerge come una soluzione di cybersicurezza a tutto tondo, abile nell’affrontare varie minacce digitali e nel preservare la privacy online. Abbiamo esplorato le sue caratteristiche principali per fornire una valutazione approfondita.

Anti-Phishing robusto

Il modulo anti-phishing di Kaspersky protegge efficacemente dai siti web pericolosi e dalle e-mail ingannevoli. Questa protezione è fondamentale per prevenire il furto di dati e le truffe finanziarie.

VPN illimitata per gli abbonati a pagamento

La VPN illimitata è una caratteristica di spicco per gli abbonati a pagamento. Si attiva automaticamente su Wi-Fi pubblici non sicuri, migliorando la sicurezza dei dati. Tuttavia, questo vantaggio è limitato agli utenti del piano “Plus” o superiore.

Gestione sicura delle password

Abbiamo trovato estremamente utile la funzione di gestione delle password, disponibile nel piano “Plus”. Conserva e gestisce le password in modo sicuro, agendo come un caveau di chiavi digitali.

Avvisi per fughe di dati

Il Data Leak Checker è particolarmente impressionante. Monitora Internet alla ricerca dei suoi dati personali e la avvisa tempestivamente se viene rilevata una fuga di notizie, offrendo indicazioni per prevenire future violazioni.

Rilevamento del jailbreak

Il rilevamento del jailbreak è un’offerta unica. Avverte se la sicurezza del suo dispositivo iOS è compromessa a causa del jailbreak, fornendo suggerimenti utili per rimediare.

Scanner QR sicuro

Secure QR Scanner di Kaspersky è un’aggiunta innovativa, che garantisce che i codici scansionati siano sicuri e privi di contenuti dannosi.

Avvisi personalizzati

Gli avvisi personalizzati basati sul suo comportamento online aggiungono un tocco di sicurezza su misura, fornendo avvisi e suggerimenti pertinenti alle sue attività digitali.

Condivisione della famiglia e gestione remota

Family Sharing consente di gestire facilmente la sicurezza digitale della sua famiglia. Abbinato alla Gestione Remota, semplifica la supervisione della sicurezza su più dispositivi.

Aggiornamenti automatici della sicurezza

Con gli aggiornamenti automatici, Kaspersky le assicura di essere sempre equipaggiato con le ultime difese contro le minacce informatiche emergenti.

Protezione della privacy sociale

La funzione Social Privacy è pratica e la aiuta a gestire le impostazioni della privacy sulle piattaforme di social media per migliorare la sicurezza personale.

Conclusioni: Kaspersky è il miglior antivirus per iPhone?

In sintesi, Kaspersky è la scelta migliore per gli utenti di iPhone che cercano una suite di sicurezza completa. La sua gamma di funzioni, dall’anti-phishing agli strumenti per la privacy sociale, offre una solida protezione nell’era digitale.

Anche se le funzioni premium richiedono un abbonamento al piano “Plus”, più costoso di Norton Mobile Security, Kaspersky offre ampie funzionalità di sicurezza.

Chi è disposto ad investire nel piano “Plus” troverà Kaspersky una scelta eccellente, supportata da una politica di restituzione di 30 giorni. Tuttavia, considerando l’economicità e l’accessibilità delle funzioni, propendiamo per consigliare Norton alla maggior parte degli utenti iOS.

Confronto tra le specifiche

Di seguito, confrontiamo le specifiche di Norton, McAfee e Kaspersky.

Norton
McAfee
Kaspersky
Icona
Norton
McAfee
Kaspersky
Prezzo iniziale
$ 15 / anno
$ 30 / anno
$ 46 / anno
Protezione Web



Protezione contro il furto d'identità



Anti Tracker

-
-
Limite dati VPN
Illimitato
Illimitato (se il rinnovo automatico è attivo)
Illimitato
Garanzia di rimborso
60 giorni
30 giorni
30 giorni

Recensioni degli utenti

Abbiamo confrontato le recensioni degli utenti di tutti i marchi di antivirus. Abbiamo utilizzato i punteggi e il numero di recensioni di TrustPilot, una piattaforma leader di recensioni degli utenti. Tuttavia, prenda questi risultati con un pizzico di sale, poiché alcuni marchi cercano attivamente di aumentare le loro valutazioni.

Personalmente, diffidiamo dei punteggi eccezionalmente alti. Soprattutto quelli di marchi come TotalAV, noti per le loro tattiche di marketing e di vendita aggressive.

Consideriamo i punteggi tra 4,0 e 4,5 buoni e realistici. I punteggi più alti sono dubbiosi e quelli più bassi indicano che il marchio potrebbe avere un prodotto o un servizio clienti scadente. I punteggi di McAfee, ad esempio, sono preoccupanti.

Punteggio della recensione
Conteggio delle recensioni
Intego
4.8
5,000
TotalAV
4.7
8,300
Malwarebytes
4.4
3,900
Vipre
4.4
1,600
AVG
4.3
7,800
Avira
4.2
26,500
Kaspersky
4.2
13,200
Webroot
4.2
900
Norton
4.0
18,100
Avast
3.9
9,700
Panda
3.9
6,100
Bitdefender
3.8
7,100
PC Matic
3.2
1
Trend Micro
2.4
54
F Secure
1.8
53
Mcafee
1.3
1,600

Guida all’acquisto

Domande comuni sul software antivirus per iOS

Che cos’è l’antivirus per iOS e perché ne ho bisogno?

L’antivirus per iOS è un tipo di software di sicurezza progettato specificamente per il sistema operativo iOS di Apple, che alimenta dispositivi come iPhone e iPad. La sua funzione principale è quella di proteggere questi dispositivi da varie forme di malware (come virus, spyware e ransomware), da accessi non autorizzati e da altre minacce informatiche.

Sebbene iOS sia rinomato per le sue solide funzioni di sicurezza, tra cui il sandboxing e gli aggiornamenti regolari, nessun sistema è impermeabile a tutte le minacce. I criminali informatici evolvono continuamente le loro tattiche, creando attacchi sofisticati che possono sfruttare le vulnerabilità. Antivirus per iOS affronta queste minacce offrendo ulteriori livelli di protezione, tra cui:

  1. Protezione in tempo reale: Monitora continuamente il suo dispositivo alla ricerca di attività sospette.
  2. Protezione Web: Protegge dagli attacchi di phishing e dai siti web non sicuri.
  3. Monitoraggio della privacy: La avvisa di accessi non autorizzati ai suoi dati personali.
  4. Controlli di salute del sistema: Assicura che il sistema operativo del suo dispositivo sia aggiornato.

Avere un software antivirus sul suo dispositivo iOS è un passo proattivo per salvaguardare la sua vita digitale, proteggere le informazioni personali e migliorare la sua sicurezza online complessiva.

Per saperne di più, legga il nostro post su cos’è il software antivirus.

 

Come fa il software antivirus a proteggere il mio iPhone?

Il software antivirus protegge il suo iPhone attraverso diverse funzioni chiave:

  • Scansione malware: Esegue la scansione di file e applicazioni alla ricerca di firme e comportamenti noti di malware.
  • Protezione dal phishing: Identifica e blocca i tentativi di furto di informazioni personali attraverso siti web o comunicazioni ingannevoli.
  • Sicurezza di rete: Monitora le connessioni Wi-Fi alla ricerca di attività sospette, impedendo l’accesso non autorizzato.
  • Monitoraggio della violazione dei dati: La avvisa se i suoi dati personali sono coinvolti in una violazione dei dati.
  • Monitoraggio del comportamento delle app: Controlla le app che possono abusare dei suoi dati o eseguire azioni non autorizzate.

Queste funzioni lavorano insieme per creare uno scudo completo contro varie minacce informatiche, garantendo la sicurezza e l’integrità dei suoi dati sull’iPhone.

Per saperne di più, legga il nostro post su cos’è il software antivirus.

 

Il software antivirus rallenterà il mio iPhone?

I moderni software antivirus per iOS sono progettati per essere leggeri ed efficienti, riducendo al minimo l’impatto sulle prestazioni del suo dispositivo. Queste applicazioni sono ottimizzate per iOS, garantendo che non consumino risorse eccessive come la durata della batteria o la potenza di elaborazione. Anche se alcune funzioni, come la scansione in tempo reale, potrebbero avere un leggero impatto sulle prestazioni, questo è generalmente trascurabile e compensato dai vantaggi di sicurezza offerti.

 

L’antivirus può rimuovere i virus esistenti dal mio iPhone?

Sì, il software antivirus può identificare e rimuovere molte forme di malware da un iPhone infetto. Esegue la scansione del dispositivo, rileva il software dannoso e poi lo rimuove o lo mette in quarantena per evitare ulteriori danni. Tuttavia, è importante notare che la natura chiusa di iOS significa che la maggior parte delle minacce malware sono limitate rispetto ad altre piattaforme. Spesso, il semplice aggiornamento di iOS e la rimozione di applicazioni sospette possono risolvere molti problemi di sicurezza.

 

Il software antivirus può proteggere anche il mio iPad?

Assolutamente sì. La maggior parte dei software antivirus progettati per iOS è compatibile sia con gli iPhone che con gli iPad. I principi di sicurezza e le minacce sottostanti sono simili tra questi dispositivi, quindi il software antivirus funziona efficacemente su entrambe le piattaforme, offrendo lo stesso livello di protezione e lo stesso set di funzioni.

 

Cosa devo fare se il mio antivirus rileva un malware?

Se il software antivirus rileva un malware sul suo dispositivo iOS, segua questi passaggi:

  • Seguire le istruzioni del software: L’antivirus in genere fornisce passi specifici per affrontare la minaccia rilevata, come l’eliminazione o la messa in quarantena del malware.
  • Aggiornare il suo iOS: Si assicuri che il suo sistema operativo sia aggiornato, poiché gli aggiornamenti spesso includono patch di sicurezza.
  • Cambiare le password: Se il malware potrebbe aver compromesso i suoi dati, cambi le password degli account sensibili.
  • Monitorare i suoi conti: Tenga d’occhio i suoi conti finanziari e personali per rilevare eventuali attività insolite.
  • Consulti l’assistenza: Se non è sicuro, contatti il team di supporto del suo software antivirus per ulteriore assistenza.

Un’azione tempestiva è fondamentale per mitigare l’impatto potenziale del malware.

 

Quali sono i tipi più comuni di minacce informatiche per iOS?

Per iOS, i tipi più comuni di minacce informatiche includono:

  • Attacchi di phishing: Tentativi di rubare informazioni sensibili attraverso e-mail o messaggi ingannevoli.
  • Reti Wi-Fi non protette: Rischi associati alla connessione al Wi-Fi pubblico senza crittografia.
  • Violazioni di dati: Esposizione di informazioni personali da parte di servizi di terzi.
  • Applicazioni dannose: Applicazioni che sembrano legittime ma che contengono malware o rubano dati.
  • Minacce basate sul web: Siti web che ospitano malware o che sfruttano le vulnerabilità del browser.
  • Furto di identità: Accesso non autorizzato e uso improprio di informazioni sull’identità personale.

Nonostante la robusta sicurezza di iOS, gli utenti devono rimanere vigili contro queste minacce, poiché i criminali informatici sviluppano continuamente nuovi metodi per aggirare le misure di sicurezza.

 

Da quali minacce informatiche l’antivirus può o non può proteggermi?

Protezione antivirus:

  • Malware: inclusi virus, spyware e alcuni tipi di adware.
  • Attacchi di phishing: Attraverso avvisi e segnalazioni di siti web ed e-mail sospetti.
  • Minacce basate sul web: Esaminando i siti web alla ricerca di contenuti dannosi.
  • Connessioni Wi-Fi non sicure: Avvisando gli utenti dei potenziali rischi.

Limitazioni:

  • Attacchi Zero-Day: Le vulnerabilità appena scoperte potrebbero non essere immediatamente riconoscibili.
  • Minacce persistenti avanzate (APT): Attacchi altamente mirati e sofisticati.
  • Furto fisico del dispositivo: L’antivirus non può impedire il furto fisico, ma può offrire il tracciamento della posizione.
  • Attacchi di ingegneria sociale: Dipende dalla consapevolezza dell’utente; l’antivirus non è sempre in grado di rilevare l’inganno.
  • Violazioni dei dati da parte di terzi: Fuori dal controllo dell’antivirus se i dati vengono compromessi da una fonte esterna.

 

Come scegliere il miglior software antivirus per iOS?

Per scegliere il miglior software antivirus per iOS, consideri quanto segue:

  • Caratteristiche di sicurezza: Cerchi funzioni essenziali come la scansione del malware, la protezione web e la sicurezza Wi-Fi.
  • Impatto sulle prestazioni: Si assicuri che il software sia ottimizzato per iOS e che non scarichi significativamente la batteria o le risorse.
  • Interfaccia utente: Preferisca un’interfaccia facile da usare, per una navigazione e una comprensione agevoli.
  • Reputazione e recensioni: Ricercare le recensioni degli utenti e le opinioni degli esperti per verificare l’affidabilità e l’efficacia.
  • Costo vs. Caratteristiche: Confronti il costo con le caratteristiche offerte e scelga quello che offre il miglior valore.
  • Assistenza clienti: Un’assistenza clienti affidabile è fondamentale per risolvere qualsiasi problema.

 

L’antivirus gratuito è abbastanza affidabile per una protezione di base?

Il software antivirus gratuito può offrire un livello di protezione di base e in genere è meglio che non avere alcuna protezione. Tuttavia, spesso mancano le funzioni avanzate che si trovano nelle versioni a pagamento, come la protezione web completa, la protezione contro il furto d’identità e l’assistenza clienti. Per gli utenti con esigenze di sicurezza minime e abitudini online prudenti, il software antivirus gratuito può essere sufficiente, ma per una protezione completa, soprattutto in un contesto professionale o ad alto rischio, è consigliabile investire in una soluzione a pagamento.

 

L’antivirus per iOS è dotato di assistenza clienti?

Sì, la maggior parte dei software antivirus affidabili per iOS è dotata di assistenza clienti. Il livello di assistenza, tuttavia, può variare a seconda del fornitore del software. Le versioni a pagamento offrono in genere opzioni di assistenza più estese, come la live chat 24/7, l’assistenza via e-mail e l’assistenza telefonica. Le versioni gratuite possono offrire un’assistenza limitata, spesso attraverso le FAQ e i forum della comunità. Quando sceglie un software antivirus, consideri la qualità e la disponibilità dell’assistenza clienti, perché può essere fondamentale per risolvere i problemi in modo rapido ed efficace.

Domande avanzate sul software antivirus per iOS

Come funziona l’anti-malware per iOS?

L’anti-malware per iOS funziona impiegando diverse strategie per proteggere i dispositivi dal malware e da altre minacce informatiche. Queste strategie includono:

  • Scansione di applicazioni e file: Verifica la presenza di firme di malware note e di comportamenti sospetti.
  • Protezione Web: Blocca i siti web dannosi e i tentativi di phishing.
  • Monitoraggio del sistema: Osservare le prestazioni e le impostazioni del sistema per individuare eventuali irregolarità che potrebbero indicare l’attività di un malware.
  • Controlli sulla privacy: Garantire che le app non accedano a dati sensibili senza autorizzazione.
  • Aggiornamenti regolari: Aggiornare le definizioni di malware e le funzionalità del software per contrastare le nuove minacce.

Data la natura chiusa di iOS, gli strumenti anti-malware spesso si concentrano sull’impedire alle minacce di entrare nel sistema, piuttosto che occuparsi di ampi scenari di post-infezione comuni a sistemi più aperti.

 

Che cos’è il rilevamento basato sulle firme?

Il rilevamento basato sulla firma è un metodo tradizionale per identificare il malware confrontando i file e i programmi con un database di firme di malware conosciute – essenzialmente le impronte digitali del software dannoso. Questo metodo è efficace contro le minacce note, ma può faticare a rilevare il malware nuovo e sconosciuto.

 

Che cos’è l’analisi euristica?

L’analisi euristica è una tecnica più avanzata utilizzata dal software anti-malware per rilevare virus nuovi e sconosciuti o varianti di virus esistenti. Analizza il codice di un programma o di un file per identificare caratteristiche sospette che potrebbero indicare un intento malevolo, anche se la firma specifica non è presente nel database.

 

Che cos’è il rilevamento basato sul comportamento?

Il rilevamento basato sul comportamento si concentra sull’osservazione del comportamento dei programmi e dei file, piuttosto che sulla sola analisi del loro codice. Questo metodo monitora il modo in cui i programmi interagiscono con il sistema, alla ricerca di azioni tipiche del malware, come la modifica dei file di sistema o l’invio di dati senza l’autorizzazione dell’utente.

 

Che cos’è l’apprendimento automatico nella cybersecurity?

L’apprendimento automatico nella cybersecurity prevede l’uso di algoritmi che imparano e si adattano nel tempo, migliorando la loro capacità di rilevare e rispondere alle minacce. Questi algoritmi analizzano grandi quantità di dati per identificare modelli e anomalie indicativi di minacce informatiche. Le applicazioni principali includono:

  • Rilevamento delle minacce: Identificare il malware nuovo e in evoluzione.
  • Analisi comportamentale: Riconoscere il comportamento sospetto dell’utente o del sistema.
  • Analitica predittiva: Anticipare potenziali vulnerabilità e attacchi.
  • Risposta automatica: Implementare contromisure rapide contro le minacce rilevate.

L’apprendimento automatico migliora la sicurezza informatica, consentendo meccanismi di difesa proattivi e dinamici contro le minacce informatiche sofisticate.

 

Che cos’è l’antivirus basato sul cloud?

L’antivirus basato sul cloud si riferisce a soluzioni di sicurezza che utilizzano principalmente le risorse di cloud computing per fornire protezione. Le caratteristiche principali includono:

  • Aggiornamenti in tempo reale: Aggiornamenti rapidi per la protezione dalle minacce più recenti.
  • Software client leggero: Utilizzo minimo di risorse sul dispositivo stesso.
  • Elaborazione remota: Conduce la maggior parte della scansione e dell’analisi su server remoti, riducendo il carico sul dispositivo locale.

 

Che cos’è il sandboxing nella cybersecurity?

Il sandboxing nella cybersecurity è una tecnica di sicurezza in cui i programmi o il codice potenzialmente non sicuri vengono eseguiti in un ambiente separato e isolato – la “sandbox”. Questo impedisce al software di influenzare il sistema o di accedere a dati sensibili, consentendo di testare o eseguire in modo sicuro applicazioni non attendibili.

 

Cosa sono i falsi positivi nella cybersecurity?

I falsi positivi nella cybersecurity si verificano quando un sistema di sicurezza identifica erroneamente un’azione o un file benigno come dannoso. Questo può portare ad avvisi non necessari e a volte può interrompere le normali operazioni del sistema. Sebbene i falsi positivi possano essere fastidiosi, sono generalmente preferiti ai falsi negativi, in cui le minacce reali non vengono individuate. Aggiornamenti regolari e algoritmi di sicurezza intelligenti aiutano a minimizzare il verificarsi di falsi positivi.

 

In che modo l’antivirus gestisce le minacce zero-day?

Il software antivirus gestisce le minacce zero-day (minacce sconosciute che sfruttano le vulnerabilità) utilizzando:

  • Analisi euristica: Rilevare comportamenti o schemi insoliti nel codice.
  • Monitoraggio comportamentale: Osservare come i programmi interagiscono con il sistema.
  • Intelligenza basata sul cloud: Utilizzando informazioni aggiornate sulle minacce da database cloud.
  • Apprendimento automatico: Imparare dalle nuove minacce e adattare le capacità di rilevamento.

Sebbene siano difficili da rilevare, queste tecniche avanzate danno al software antivirus una possibilità di combattere contro le minacce zero-day.

 

Come funziona un firewall?

Un firewall è un sistema di sicurezza di rete che monitora e controlla il traffico di rete in entrata e in uscita in base a regole di sicurezza predeterminate. Agisce come una barriera tra una rete interna fidata e le reti esterne non fidate. I firewall possono essere basati su hardware, software o una combinazione di entrambi. Funzionano in base a:

  • Filtrare il traffico: Bloccare o consentire i pacchetti di dati in base alle regole di sicurezza.
  • Monitoraggio delle connessioni: Tenere traccia delle connessioni attive e della loro legittimità.
  • Prevenzione dell’accesso non autorizzato: Blocca i tentativi di accesso da fonti non riconosciute.

I firewall sono essenziali per creare un perimetro difensivo per la sicurezza della rete.

 

Come funziona un password manager?

Un password manager è uno strumento che archivia e gestisce le sue password per vari account online. In genere funziona come segue:

  • Archiviazione sicura: Cripta e archivia le password in un database sicuro.
  • Password principale: utilizza una password principale per garantire l’accesso al caveau delle password.
  • Funzione di riempimento automatico: Compila automaticamente le password nelle pagine di login.
  • Generazione di password: Genera password forti e uniche per i nuovi account.

I gestori di password migliorano la sicurezza consentendo l’uso di password complesse senza la necessità di memorizzarle.

 

Come funziona una VPN?

Una rete privata virtuale (VPN) crea una connessione sicura via internet tra il suo dispositivo e un server. Funziona in base a:

  • Connessione criptata: Cripta i dati trasmessi tra il suo dispositivo e il server VPN.
  • Nascondere l’indirizzo IP: Maschera il suo indirizzo IP, rendendo le sue azioni online praticamente irrintracciabili.
  • Accesso sicuro: Offre un accesso sicuro alle reti private, anche attraverso il Wi-Fi pubblico.

Le VPN sono fondamentali per mantenere la privacy e la sicurezza delle comunicazioni su Internet.

 

Come funziona l’anti-phishing?

Le misure anti-phishing proteggono dai tentativi di ottenere informazioni sensibili attraverso mezzi ingannevoli. Funzionano in base a:

  • Rilevare le e-mail sospette: Identificare e filtrare le e-mail di phishing.
  • Verifica del sito web: Avvisare gli utenti di siti web potenzialmente fraudolenti.
  • Educazione degli utenti: Fornire avvertimenti ed educazione sulle tattiche di phishing.

Gli strumenti anti-phishing sono fondamentali per difendersi dagli attacchi di social engineering.

 

Come funziona la protezione ransomware?

La protezione da ransomware protegge dal malware che cripta i file e chiede un riscatto per il loro rilascio. Include:

  • Controllo degli accessi: Impedisce l’accesso non autorizzato ai file importanti.
  • Rilevamento comportamentale: Identificazione di attività sospette indicative di ransomware.
  • Backup dei dati: Esegue automaticamente il backup dei dati per ripristinarli in caso di attacco.

Una protezione efficace contro il ransomware comprende sia la prevenzione che la capacità di recuperare dagli attacchi senza pagare un riscatto.

 

Come funziona la protezione contro il furto d’identità?

La protezione contro il furto d’identità prevede il monitoraggio delle informazioni personali e l’avviso agli utenti di potenziali abusi. Comprende:

  • Monitoraggio del credito: Monitoraggio dei rapporti di credito per verificare la presenza di attività non autorizzate.
  • Avvisi: Notifica agli utenti di attività sospette che coinvolgono i loro dati personali.
  • Assistenza al recupero: Fornire assistenza in caso di furto d’identità.

Questi servizi sono fondamentali per identificare e rispondere tempestivamente agli incidenti di furto d’identità.

 

Come funzionano i controlli parentali?

I controlli parentali sono strumenti o software che consentono ai genitori di monitorare e limitare l’uso di Internet da parte dei figli. Funzionano in base a:

  • Filtro dei contenuti: Bloccare l’accesso a contenuti inappropriati.
  • Controlli sull’uso: Stabilire dei limiti al tempo trascorso sullo schermo e all’uso di Internet.
  • Monitoraggio delle attività: Monitoraggio delle attività online e dell’utilizzo delle app.
  • Tracciamento della posizione: Tenere traccia della posizione del bambino attraverso il suo dispositivo.

I controlli parentali aiutano a salvaguardare i bambini dai rischi online e a promuovere abitudini digitali sane.

Domande avanzate su iOS

iOS ha bisogno di un software antivirus di terze parti?

La necessità di un software antivirus di terze parti su iOS è oggetto di dibattito. iOS è stato progettato con solide funzioni di sicurezza integrate e il suo ecosistema chiuso (in cui le app possono essere installate solo dall’App Store, che controlla tutte le applicazioni) riduce significativamente il rischio di malware.

Tuttavia, per gli utenti che desiderano livelli di sicurezza aggiuntivi, in particolare quelli che gestiscono informazioni sensibili o utilizzano i loro dispositivi in ambienti ad alto rischio, il software antivirus di terze parti può fornire una protezione aggiuntiva contro il phishing, i siti web non sicuri e le potenziali vulnerabilità.

 

Quali sono le caratteristiche di sicurezza di iOS?

iOS è dotato di numerose funzioni di sicurezza, tra cui:

  • Controllo dell’App Store: Processo di revisione rigoroso per le app, per ridurre il rischio di malware.
  • Sandboxing: Ogni app opera nel proprio ambiente isolato, limitando l’accesso ai dati delle altre app.
  • Aggiornamenti del sistema: Aggiornamenti regolari che risolvono le vulnerabilità di sicurezza.
  • Crittografia dei dati: Tutti i dati sul dispositivo sono crittografati per impostazione predefinita.
  • Touch ID/Face ID: autenticazione biometrica per una maggiore sicurezza.
  • Trova il mio iPhone: Permette agli utenti di localizzare, bloccare o cancellare il proprio dispositivo da remoto in caso di smarrimento o furto.
  • Autorizzazioni delle app: Gli utenti hanno il controllo sui dati a cui ogni app può accedere.

Queste caratteristiche contribuiscono collettivamente a rendere iOS una piattaforma sicura.

 

Come funziona la crittografia dei dati in iOS?

La crittografia dei dati in iOS è attivata automaticamente e utilizza l’Advanced Encryption Standard (AES) per proteggere tutti i dati memorizzati sul dispositivo. Quando un utente imposta un codice di accesso, genera una chiave di crittografia specifica del dispositivo, che viene utilizzata per crittografare tutti i dati sul dispositivo. Ciò significa che senza il codice di accesso (o l’autenticazione biometrica), i dati sul dispositivo rimangono inaccessibili e sicuri, anche se la sicurezza fisica del dispositivo è compromessa.

 

Come funziona la catena di avvio sicuro in iOS?

La catena di avvio sicuro in iOS è una funzione di sicurezza che garantisce che ogni componente del processo di avvio sia verificato come autentico e non alterato. Quando un dispositivo iOS viene acceso, esegue un codice dalla memoria di sola lettura, nota come Boot ROM. Questa Boot ROM contiene l’autorità del Certificato Root di Apple, che viene utilizzato per verificare il Low-Level Bootloader (LLB).

Ogni fase successiva del processo di avvio viene verificata da quella precedente (ad esempio, LLB verifica iBoot, che poi verifica il kernel iOS). Questa catena di fiducia assicura che solo il codice firmato da Apple venga caricato in ogni fase del processo di avvio, proteggendo dal software non autorizzato.

 

Come funzionano Touch ID e Face ID su iOS?

Touch ID e Face ID sono metodi di autenticazione biometrica utilizzati nei dispositivi iOS:

  • Touch ID: Utilizza un sensore di impronte digitali per scansionare e memorizzare l’impronta dell’utente. Quando sblocca il dispositivo o autentica le transazioni, l’impronta digitale viene confrontata con i dati memorizzati per la verifica.
  • Face ID: utilizza un sistema di riconoscimento facciale che proietta e analizza oltre 30.000 punti invisibili per creare una mappa di profondità precisa del viso dell’utente. Questi dati vengono poi confrontati con i dati facciali registrati per l’autenticazione.

Entrambi i sistemi memorizzano i dati biometrici in modo sicuro nella Secure Enclave, un coprocessore progettato per fornire una sicurezza aggiuntiva, garantendo che questi dati non siano accessibili a iOS o ad altre applicazioni.

 

Come funziona App Store Security per iOS?

La sicurezza dell’App Store per iOS comporta diversi livelli:

  • Processo di revisione delle app: Ogni applicazione inviata all’App Store viene esaminata da Apple per garantire che soddisfi le sue linee guida, compresi gli standard di sicurezza.
  • Firma del codice: Le applicazioni devono essere firmate con un certificato dello sviluppatore rilasciato da Apple, che garantisce l’origine e l’integrità dell’applicazione.
  • Sandboxing: Le applicazioni sono sandboxate, limitando il loro accesso al sistema e alle altre applicazioni.
  • Autorizzazioni dell’utente: Le applicazioni richiedono le autorizzazioni per accedere ai dati dell’utente, come i contatti o la posizione.
  • Verifiche regolari: Le app sono soggette a controlli continui per verificare la conformità alle linee guida.

Questo approccio completo aiuta a mantenere un alto livello di sicurezza e fiducia nell’ecosistema App Store.

 

Come funziona il sandboxing delle app su iOS?

Il sandboxing in iOS è un meccanismo di sicurezza che isola le app l’una dall’altra, dal sistema e dai dati dell’utente. Ogni app opera nella propria “sandbox”, un ambiente ristretto con accesso limitato. Ecco come funziona:

  • Accesso limitato ai file: Le applicazioni possono accedere solo ai propri file e a un insieme limitato di risorse di sistema.
  • Autorizzazioni limitate: Le applicazioni devono richiedere l’autorizzazione per accedere a funzioni come la fotocamera, i contatti o la posizione.
  • Comunicazione inter-app: Controllata attraverso API e servizi specifici, che garantiscono uno scambio di dati sicuro.
  • Prevenzione dell’esecuzione di codice: Le applicazioni non possono eseguire direttamente il codice o accedere allo spazio di memoria di altre applicazioni o del sistema.

Questa strategia di contenimento riduce in modo significativo il rischio che un’app dannosa comprometta l’intero sistema o acceda a dati sensibili da altre app.

 

Come funziona Trova il mio iPhone su iOS?

Trova il mio iPhone è una funzione che aiuta gli utenti a localizzare i dispositivi iOS persi o rubati. Funziona come segue:

  • Servizi di localizzazione: Utilizza le informazioni del GPS e della rete per individuare la posizione del dispositivo.
  • Blocco dell’attivazione: Impedisce ad altri di utilizzare o cancellare il dispositivo senza il suo ID Apple e la sua password.
  • Azioni remote: Consente agli utenti di bloccare in remoto il dispositivo, visualizzare un messaggio, riprodurre un suono o cancellare tutti i dati.
  • Modalità smarrito: Blocca il dispositivo, visualizza un messaggio personalizzato e continua a tracciare la sua posizione.

Affinché questa funzione funzioni, deve essere abilitata nelle impostazioni iCloud del dispositivo e il dispositivo deve essere connesso a Internet.

 

Ci sono vulnerabilità note in iOS?

Come ogni software, iOS può presentare delle vulnerabilità. Tuttavia, Apple ha una solida esperienza nel risolvere tempestivamente questi problemi. I tipi comuni di vulnerabilità in passato hanno incluso:

  • Falle di sicurezza nel browser: Consentono ai siti web dannosi di eseguire codice sul dispositivo.
  • Vulnerabilità Wi-Fi: Consente l’accesso non autorizzato attraverso le connessioni Wi-Fi.
  • Malware attraverso le app: Sebbene sia raro, grazie al controllo dell’App Store, alcune applicazioni dannose sono occasionalmente passate attraverso di esse.
  • Exploit di Jailbreaking: Sfruttare le vulnerabilità del sistema per rimuovere le restrizioni di Apple (non è raccomandato perché compromette in modo significativo la sicurezza).

Apple rilascia regolarmente aggiornamenti per correggere le vulnerabilità conosciute, rendendo fondamentale per gli utenti mantenere aggiornati i propri dispositivi iOS.

 

Quali sono le migliori pratiche di sicurezza per iOS?

Le migliori pratiche di sicurezza per iOS includono:

  • Aggiornamenti regolari: Mantenga iOS e le app aggiornate per garantire l’applicazione di tutte le patch di sicurezza.
  • Passcode forti: Utilizzi un codice di accesso forte e consideri di attivare Touch ID o Face ID per una maggiore sicurezza.
  • Autorizzazioni delle app: Esamini e gestisca regolarmente le autorizzazioni delle app.
  • Autenticazione a due fattori: La attivi per il suo ID Apple per una maggiore sicurezza.
  • Eviti il Jailbreaking: Questo può esporre il suo dispositivo a ulteriori rischi.
  • Connessioni Wi-Fi sicure: Faccia attenzione quando si connette a reti Wi-Fi pubbliche. Utilizzi le VPN per una maggiore sicurezza.
  • Backup dei dati: Esegua regolarmente il backup dei dati su iCloud o su un computer.
  • Utilizzi Trova il mio iPhone: Attivi questa funzione per rintracciare e controllare il suo dispositivo in caso di smarrimento o furto.

Seguire queste pratiche può ridurre significativamente il rischio di minacce alla sicurezza del suo dispositivo iOS.

 

Come gestisce iOS gli aggiornamenti di sicurezza e le patch?

iOS gestisce gli aggiornamenti e le patch di sicurezza attraverso il suo regolare processo di aggiornamento:

  • Aggiornamenti automatici: iOS può essere impostato per scaricare e installare automaticamente gli aggiornamenti.
  • Rilasci frequenti: Apple rilascia aggiornamenti con frequenza, comprese le versioni principali e le patch minori.
  • Notifiche di aggiornamento: Gli utenti vengono avvisati quando sono disponibili nuovi aggiornamenti.
  • Installazione senza problemi: Gli aggiornamenti possono essere installati con un intervento minimo da parte dell’utente, spesso durante la notte, mentre il dispositivo è in carica.
  • Trasparenza della sicurezza: Apple fornisce informazioni dettagliate sul contenuto degli aggiornamenti di sicurezza nelle note di rilascio.

Assicurando l’applicazione regolare e tempestiva di questi aggiornamenti, gli utenti possono mantenere alti livelli di sicurezza contro le vulnerabilità note.

Come testiamo il software antivirus?

Come si testa il software antivirus?

Noi di SoftwareLab ci impegniamo a fornire recensioni complete e imparziali di software antivirus. La nostra metodologia comprende una serie di aspetti critici per garantire che le nostre valutazioni siano approfondite e pertinenti alle esigenze dei nostri utenti.

  1. Protezione anti-malware (30%)
  • Essendo la funzione principale del software antivirus, diamo priorità alla protezione anti-malware. Effettuiamo test interni con una serie diversificata di 1200 campioni di malware, comprese le minacce più recenti, e simuliamo scenari di attacco in tempo reale per valutare l’efficacia del software.
  • Per rafforzare l’affidabilità delle nostre scoperte, confrontiamo i nostri risultati con quelli di AV-Test, un rispettato istituto di sicurezza indipendente.
  1. Caratteristiche di sicurezza e privacy (30%)
  • Protezione web: Valutiamo la capacità del software di proteggere dai siti di phishing e da altre minacce basate sul web.
  • Firewall: I nostri test includono simulazioni di intrusioni per valutare l’efficacia del firewall del software.
  • Gestore di password: Esaminiamo la capacità del gestore di password integrato di generare, archiviare e compilare automaticamente le password in modo sicuro.
  • VPN: verifichiamo la velocità della VPN, la qualità della crittografia, la posizione dei server e la capacità di nascondere gli indirizzi IP.
  • Controlli parentali: Valutiamo l’efficacia dei filtri e delle restrizioni per una navigazione sicura per i bambini.
  • Protezione dal furto d’identità: Vengono testate le capacità di monitoraggio e la reattività degli avvisi.
  • Archiviazione cloud sicura: Valutiamo le soluzioni di cloud storage del software in base alla capacità, alla facilità d’uso e alla sicurezza.
  • Anti-ransomware: L’efficacia contro gli attacchi ransomware è una parte fondamentale dei nostri test.
  • Monitoraggio del dark web: Verifichiamo l’efficacia della scansione del software alla ricerca di informazioni personali sul dark web.
  1. Impatto della velocità (10%)
  • Valutiamo come il software antivirus influisce sulle prestazioni del sistema durante le attività più comuni, come la copia di file, il download di programmi e l’installazione. I nostri criteri di valutazione sono allineati con i test di performance di AV-Test.
  1. Falsi positivi (10%)
  • È fondamentale che il software antivirus distingua tra applicazioni sicure e dannose. Valutiamo la frequenza con cui un software benigno viene erroneamente segnalato come malware, facendo riferimento ai test di usabilità di AV-Test per ulteriori approfondimenti.
  1. Prezzo (10%)
  • Consideriamo il rapporto qualità-prezzo complessivo, analizzando le funzionalità offerte rispetto ai costi a lungo termine del software.
  1. Proprietà e reputazione (10%)
  • L’affidabilità del fornitore del software è fondamentale. Esaminiamo la storia dell’azienda, le sue pratiche di gestione dei dati, l’impegno nei confronti della privacy degli utenti e la sua risposta a eventuali episodi di condotta non etica o di violazione dei dati.

Il nostro approccio rigoroso ai test assicura che forniamo ai nostri utenti informazioni affidabili e aggiornate, aiutandoli a prendere decisioni informate sulle loro soluzioni di cybersecurity.

Per saperne di più su come testiamo il software antivirus.

Quali antivirus abbiamo testato?

Abbiamo testato 39 software antivirus di 28 marchi. Si va dai programmi antivirus gratuiti, ai programmi antivirus a pagamento entry-level, ai software antivirus a pagamento di fascia media e alle suite di sicurezza internet complete.

Questi sono i programmi che raccomandiamo:

Riteniamo che Norton Antivirus Plus sia il miglior software antivirus entry-level e Norton 360 Deluxe il miglior antivirus in assoluto.

Se ha un sistema operativo specifico che desidera proteggere, probabilmente abbiamo un confronto antivirus dedicato:

Clicchi sui link per accedere al confronto che preferisce.

Questa pagina esiste in altre lingue?

Sì, in SoftwareLab scriviamo in 11 lingue:

Clicchi sui link per accedere alla lingua di sua scelta.

Quali fonti e strumenti abbiamo utilizzato?

Di seguito sono riportate le fonti e gli strumenti che abbiamo utilizzato per testare il software antivirus:

Clicchi sui link per essere indirizzato alla fonte o allo strumento di sua scelta.

Autore: Tibor Moes

Autore: Tibor Moes

Fondatore e capo redattore di SoftwareLab

Tibor ha testato 39 antivirus e 30 VPN, e ha studiato cybersecurity all'Università di Stanford.

Utilizza Norton per proteggere i suoi dispositivi, CyberGhost per la sua privacy e Dashlane per le sue password.

Può trovarlo su LinkedIn o contattarlo qui.