Guadagniamo commissioni dai link presenti su questo sito.

AVG Antivirus (2024): Recensione e opinioni

Di Tibor Moes / Aggiornato: Dicembre 2023 / Punteggio: 5 su 5

AVG Antivirus (2024): Revisione e opinioni

AVG Antivirus 2024: Sintesi della recensione

Classifica: #10 su 28 antivirus.

AVG Antivirus è uno dei migliori programmi antivirus. Ha una protezione antivirus perfetta, nessun impatto sulla velocità del suo PC, molte funzioni di sicurezza e un ottimo design.

Lo acquisti se desidera una protezione eccellente e un design intuitivo. Avrà a disposizione un anti-malware, un anti-phishing, un firewall e una VPN. Tuttavia, non include un gestore di password.

In alternativa, può prendere in considerazione Norton 360 Deluxe. Al prezzo circa uguale a quello di AVG Ultimate, include diverse funzioni extra come un gestore di password, controlli parentali e un monitoraggio del dark web.

  • Protezione: 100%. AVG ha rilevato e rimosso tutti i 1.200 attacchi malware del nostro test.
  • Velocità: 100%. Il motore anti-malware di AVG è leggero e non ha rallentato il nostro PC di prova.
  • Funzioni: 80%. AVG include anti-malware, anti-phishing, un firewall e una VPN, ma manca di un gestore di password.
  • Prezzo: 90%. AVG ha un ottimo prezzo. Ma con Norton, otterrà alcune funzioni in più per la stessa cifra.

30 dagen politica di restituzione: Lo provi senza rischi.

AVG Antivirus 2024: Recensione completa

Classifica: #10 su 28 migliori antivirus del 2024.

Abbiamo testato AVG e abbiamo riscontrato che il suo rilevamento di malware è di prim’ordine, completo di un forte firewall e di uno scanner web/email. Tuttavia, AVG non è all’altezza dei controlli parentali e delle protezioni contro i ransomware. Le sue funzioni extra sembrano un ripensamento, finalizzato a tenere il passo con i principali software antivirus.

Esistono tre piani: un piano gratuito per la protezione di base, un piano intermedio per una maggiore sicurezza e un piano premium con vantaggi come una VPN. Dal punto di vista del prezzo, AVG è un po’ più costoso rispetto a Bitdefender e McAfee. Ma c’è una prova gratuita di 30 giorni e una garanzia di rimborso, che le consente di provarlo senza rischi.

Anti-malware

Abbiamo messo alla prova le funzioni anti-malware di AVG ed ecco cosa abbiamo scoperto. AVG impiega l’apprendimento automatico e l’analisi euristica per affrontare vari tipi di malware, come trojan e rootkit. Offre cinque opzioni di scansione, con la Scansione Profonda che è la più accurata e richiede 56 minuti ma individua il 100% del malware nei nostri test. La Scansione Intelligente è stata veloce ma ha mancato alcuni campioni di malware, sollevando alcune preoccupazioni.

La scansione USB/DVD ha funzionato bene per i supporti rimovibili, e la scansione in tempo di avvio si occupa efficacemente delle minacce prima dell’avvio del sistema operativo. La protezione in tempo reale è stata solida, bloccando tutti i download di malware e impedendone l’esecuzione.

Tuttavia, AVG ha inciampato nella protezione contro i ransomware, proteggendo solo file e cartelle specifiche. Abbiamo eseguito un simulatore di ransomware e purtroppo la maggior parte dei file è stata criptata. D’altra parte, se si opta per il piano AVG Ultimate, la scansione delle prestazioni e gli strumenti di ottimizzazione migliorano la velocità del sistema.

Nel complesso, l’anti-malware di AVG è affidabile, soprattutto per quanto riguarda la protezione in tempo reale e la scansione profonda, ma c’è un margine di miglioramento nella scansione intelligente e nella difesa dai ransomware.

Anti-phishing

Abbiamo esaminato le capacità anti-phishing di AVG, concentrandoci sui suoi scudi web e email. In generale, gli scudi hanno fatto un buon lavoro, superando le protezioni predefinite in browser come Chrome ed Edge. Tuttavia, non hanno individuato alcuni siti pericolosi che i concorrenti come Norton hanno individuato.

Lo scanner e-mail ha funzionato bene con i client desktop come Outlook, segnalando gli allegati dannosi. L’estensione Online Security di AVG, tuttavia, è stata meno efficace, non riuscendo a identificare correttamente i siti web rischiosi, a differenza di Safe Search di Norton.

Gli utenti avanzati apprezzeranno le opzioni di personalizzazione, paragonabili solo a quelle di Bitdefender nei nostri test. È possibile modificare impostazioni come la difesa dalle botnet e la scansione HTTPS, utile per ridurre i falsi positivi.

Una piccola lamentela che abbiamo è che AVG aggiunge automaticamente una firma “scansionato per virus” alle sue e-mail. È una buona intenzione, ma vorremmo che fosse una funzione opt-in.

Nel complesso, pur non essendo perfetti, gli scudi web ed email di AVG rappresentano un miglioramento significativo rispetto alle protezioni browser di base e offrono un buon livello di personalizzazione.

Firewall

Abbiamo esplorato il firewall di AVG e abbiamo scoperto che è una delle funzioni di spicco del 2024. Monitora efficacemente il traffico in entrata e in uscita ed è dotato di protezione dalle perdite e di uno scanner di porte. È facile da usare e altamente personalizzabile, offrendo quattro modalità per gestire le nuove applicazioni che richiedono l’accesso a Internet.

La “Modalità intelligente” predefinita è particolarmente impressionante. Prende decisioni sull’affidabilità delle app in modo silenzioso in background, senza richiedere alcun input da parte sua. È il giusto equilibrio tra sicurezza e comodità. Le modalità “Consenti” e “Blocca” hanno la loro utilità, ma comportano rischi o inconvenienti propri.

La modalità “Chiedi” è per coloro che desiderano un controllo totale. Fornisce persino connessioni internet temporanee e dettagli sulla firma digitale di un’applicazione. Si tratta di un vantaggio rispetto ad alcuni concorrenti come Bitdefender, che non hanno richieste così dettagliate.

Un bonus aggiuntivo è la possibilità di visualizzare e gestire l’attività internet di tutte le app collegate. Questo integra altre funzioni come il monitoraggio della connessione di rete e un registro dettagliato delle attività, rendendo il firewall di AVG un forte concorrente per il 2024.

VPN

Abbiamo messo alla prova la VPN di AVG e ne siamo rimasti per lo più impressionati. Utilizzando la crittografia AES a 256 bit di livello bancario, offre un solido livello di sicurezza. La selezione di server è limitata rispetto a giganti come Norton, ma i 59 server in 37 Paesi sono adeguatamente veloci.

Abbiamo condotto test di velocità su vari server e abbiamo riscontrato un impatto trascurabile sulla velocità di navigazione per le località vicine. Per i server lontani, l’aumento del ping è stato evidente, ma comunque accettabile. Anche i nostri test di perdita DNS sono risultati puliti, il che aumenta la fiducia nella sua sicurezza.

La VPN dispone di un kill switch e supporta diversi protocolli come WireGuard e OpenVPN. Fornisce anche raccomandazioni di server basate sull’attività, utili per attività come lo streaming o il torrenting.

Tuttavia, ci sono degli aspetti negativi. Abbiamo avuto problemi con la politica di registrazione di AVG, che registra i timestamp e l’utilizzo dei dati. Inoltre, l’accesso alla rete TOR si è rivelato difficile, a differenza della nostra esperienza con ExpressVPN.

In sintesi, la VPN di AVG è una scelta forte per l’uso generale, ma non è all’altezza di chi cerca il completo anonimato o l’accesso TOR. È disponibile standalone o in bundle con AVG Ultimate, con una prova gratuita di 60 giorni.

Altre funzioni di sicurezza

Abbiamo eseguito le funzioni aggiuntive di AVG e ne siamo usciti con sentimenti contrastanti.

Ispettore di rete

Network Inspector esegue una scansione efficiente delle vulnerabilità, in modo più rapido rispetto a concorrenti come ESET. Ci ha avvisato di punti deboli intenzionalmente impostati nella nostra rete e ci ha persino fornito risorse di apprendimento. Tuttavia, ha anche elencato i dispositivi non identificati senza molte informazioni o opzioni per gestirli.

AVG TuneUp

AVG TuneUp offre una suite di strumenti di ottimizzazione che rivaleggia anche con software dedicati come TotalAV. Il pulitore di spazzatura ci ha sorpreso, liberando gigabyte di dati inutili. Un rilevatore di problemi identifica le vulnerabilità del sistema e offre correzioni con un solo clic. Ci è piaciuto anche il gestore degli avvii e dei programmi, che fornisce approfondimenti sulle applicazioni in background che influiscono sulle prestazioni.

Tuttavia, TuneUp non è perfetto. La scansione dei programmi inutili non è riuscita a rilevare le applicazioni che non usavamo da mesi, e il software manca di alcune utili opzioni di filtraggio per la gestione dei programmi di avvio. Inoltre, dovrà scaricare TuneUp separatamente dal pacchetto antivirus principale di AVG, il che non è molto conveniente.

Browser sicuro

Il Secure Browser promette funzioni come il blocco degli annunci, l’HTTPS forzato e la protezione degli script di tracciamento. Tuttavia, non tutto ha funzionato come previsto. Non è riuscito a imporre l’HTTPS e non ha bloccato i tracker invisibili. L’ad-blocker integrato ha funzionato bene, ma può ottenere funzionalità simili con le estensioni di altri browser. Nel complesso, esistono browser più sicuri, come l’offerta di Bitdefender che offre una protezione più completa.

Funzioni extra

AVG include una moltitudine di funzioni extra come gli avvisi di hacking, il Data Shredder e il Rescue Disk. Il Rescue Disk è un’aggiunta eccellente, che consente di creare una copia AVG avviabile per i recuperi di emergenza. Tuttavia, molte funzioni sembrano ridondanti o potrebbero essere meglio integrate nelle protezioni esistenti. Ad esempio, Fake Website Shield potrebbe far parte della protezione web ed email, e la funzionalità di Sensitive Data Shield può essere replicata utilizzando le impostazioni di Windows.

Hack Alerts monitora solo un indirizzo e-mail e richiede un prodotto separato, AVG BreachGuard, per una copertura estesa. Questo ci è sembrato limitato. D’altro canto, il controllo della salute delle password all’interno di Password Protection è stato utile, offrendo suggerimenti per rafforzare le password deboli. Behavior Shield aggiunge anche il rilevamento in tempo reale di attività software sospette, migliorando la sicurezza generale.

In sintesi, AVG offre un’ampia gamma di funzioni, ma si tratta più di quantità che di qualità. Molte funzioni sono utili, ma altre sembrano reinventare la ruota o sono inutilmente compartimentate.

Applicazioni mobili

La suite mobile di AVG è frammentata in più applicazioni: AVG AntiVirus & Security, AVG Cleaner per Android e AVG Secure VPN. Abbiamo testato queste applicazioni e abbiamo scoperto che offrono funzioni di sicurezza solide, paragonabili a quelle di concorrenti come Avira. Lo scanner antivirus ha rilevato tutti i campioni di malware che abbiamo nascosto su un dispositivo Android.

Ciò che distingue le applicazioni mobili di AVG sono funzioni uniche come App Lock e Photo Vault, non presenti nella versione desktop. La funzione Anti-Theft è particolarmente forte e consente il blocco remoto, la cancellazione dei dati e il tracciamento del dispositivo. È un’aggiunta utile, sebbene sia limitata ad Android.

Abbiamo notato che i controlli parentali di AVG non sono così completi come quelli offerti da concorrenti come Norton. Anche se App Lock è un tocco di classe, non sostituisce un controllo parentale completo.

Assistenza clienti

L’assistenza clienti è disponibile tramite e-mail, live chat, telefono e forum della comunità. I tempi di risposta sono stati rapidi e gli agenti sono stati competenti e rispettosi. Tuttavia, AVG richiede l’e-mail di registrazione anche per le richieste di base, il che potrebbe essere un ostacolo per alcuni utenti.

L’assistenza telefonica copre i Paesi di lingua inglese, ma ci piacerebbe vedere opzioni per altre lingue, come offrono i concorrenti come Norton. Una funzione attenta alla privacy che abbiamo apprezzato è l’opzione di decidere se la chiamata di assistenza viene registrata, cosa che la maggior parte dei team di assistenza antivirus non offre.

La base di conoscenza è ricca di articoli informativi, e c’è anche un’opzione a pagamento per l’installazione assistita del software. I forum della comunità sono reattivi ed è evidente che il personale si sforza di assistere, anche traducendo le richieste non in inglese.

In sintesi, le app mobile di AVG sono forti ma segmentate e mancano di controlli parentali approfonditi. L’assistenza clienti è lodevole, anche se con alcune aree di miglioramento. Nel complesso, si tratta di un pacchetto competente, ma che lascia spazio a qualche miglioramento.

Descrizione del piano

AVG offre un piano gratuito e due piani premium. Tutti vengono forniti con un download standard, ma si differenziano per l’accessibilità delle funzioni.

AVG AntiVirus gratuito

Il piano gratuito copre un dispositivo e include funzioni come uno scanner di malware, una protezione in tempo reale e una protezione contro il ransomware. Pur essendo decente, manca di funzioni chiave come la protezione web e il firewall. Rispetto a concorrenti come Avira, che offrono di più nelle loro versioni gratuite, il piano gratuito di AVG è un po’ carente.

AVG Sicurezza Internet

Al prezzo di 39,99 dollari all’anno per un dispositivo, questo piano offre una robusta serie di funzioni, tra cui un firewall e una protezione web. È possibile estendere la copertura fino a 10 dispositivi con un piccolo supplemento. Abbiamo riscontrato che questo è il piano di AVG con il miglior rapporto qualità-prezzo, in quanto copre efficacemente la maggior parte delle esigenze di sicurezza.

AVG Ultimate

Al prezzo di 51,99 dollari all’anno, questo piano estende la copertura a 10 dispositivi e include AVG AntiTrack, AVG TuneUp e AVG VPN. Pur essendo ricco di funzioni, il piano non è il miglior rapporto qualità-prezzo, soprattutto quando funzioni simili sono disponibili a prezzi inferiori presso concorrenti come Avira Prime.

Cosa non ci è piaciuto

Non siamo fan delle tattiche di upselling di AVG. Persino i piani premium richiamano funzioni che non sono incluse, spingendola a pagare di più. Questo include AVG Driver Updater e BreachGuard, che vengono mostrati ma non sono accessibili se non si paga un extra.

Pensieri finali

Se cerca una protezione completa, AVG Internet Security è la scelta migliore. Ma se desidera un valore, i concorrenti offrono più funzioni a meno. L’upselling di AVG può essere fastidioso, ma la buona notizia è che esiste una garanzia di rimborso di 30 giorni se non è soddisfatto. Nel complesso, AVG è buono ma lascia spazio a miglioramenti sia nell’offerta di funzioni che nelle tattiche di prezzo.

Confronto dei punteggi dei test

Oltre ai nostri test anti-malware, analizziamo quelli di AV-Test. Abbiamo confrontato i risultati dei 10 test più recenti per Windows 10. I test sono stati eseguiti da AV-Test, il laboratorio tedesco di test anti-malware. Utilizzano tre fattori:

  • Protezione (1-6): Protezione antivirus contro gli attacchi malware.
  • Velocità (1-6): Rallentamento del sistema causato dall’antivirus.
  • Usabilità (1-6): Frequenza dei falsi allarmi e delle interruzioni.

Abbiamo utilizzato i loro risultati e questa formula per calcolare il punteggio finale:

Punteggio finale = 60% Protezione + 20% Velocità + 20% Usabilità.

I marchi non elencati nella tabella non hanno partecipato all’analisi di AV-Test. Questo di solito non è un buon segno. Perché la maggior parte dei marchi affidabili, ad eccezione di Panda, ESET e Sophos, partecipano al test.

Fonte: AV-Test.

Punteggio finale
Protezione
Velocità
Usabilità
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
5.98
6.00
5.90
6.00
5.98
6.00
5.90
6.00
5.97
6.00
5.85
6.00
5.96
5.95
5.95
6.00
5.94
5.95
6.00
5.85
5.93
5.95
5.95
5.85
5.91
5.95
5.75
5.95
5.87
5.83
5.83
6.00
5.81
5.85
5.55
5.95
5.77
5.70
5.95
5.80
5.60
6.00
6.00
4.00
5.47
5.15
5.90
6.00

Confronto dei prezzi

Abbiamo confrontato i prezzi dei migliori prodotti antivirus per Windows. Per fare un confronto equo, abbiamo considerato quanto ci costerebbe proteggere un singolo PC Windows con le funzioni più essenziali:

  • Anti-malware
  • Anti-phishing (protezione web)
  • Firewall
  • Gestore di password
  • VPN illimitata (nessun limite di dati)

Alcune note:

  • Alcuni marchi mancano di funzioni, riducendo il loro rapporto qualità-prezzo.
  • I prezzi sono quelli del secondo anno negli Stati Uniti, senza sconti del primo anno.
  • I prezzi sono arrotondati per eccesso per garantire la leggibilità (ad esempio, 99,99 dollari diventano 100 dollari).

I marchi hanno prezzi diversi al di fuori degli Stati Uniti. Li veda sul loro sito web.

Prezzo
Caratteristiche mancanti
$ 50
Nessun firewall, password manager o VPN
$ 80
Nessun firewall e password manager
$ 90
Nessun firewall
$ 130
Nessun gestore di password
$ 150
Nessun firewall
$ 180
Nessun firewall

Opinioni degli utenti

Abbiamo confrontato le recensioni degli utenti di tutti i marchi di antivirus. Abbiamo utilizzato i punteggi e il numero di recensioni di TrustPilot, una piattaforma leader di recensioni degli utenti. Tuttavia, prenda questi risultati con un pizzico di sale, in quanto alcuni marchi cercano attivamente di aumentare le loro valutazioni.

Personalmente, diffidiamo dei punteggi eccezionalmente alti. Soprattutto quelli di marchi come TotalAV, noti per le loro tattiche di marketing e di vendita aggressive.

Consideriamo i punteggi tra 4.0 e 4.5 buoni e realistici. I punteggi più alti sono dubbiosi e quelli più bassi indicano che il marchio potrebbe avere un prodotto o un servizio clienti scadente. I punteggi di McAfee, ad esempio, sono preoccupanti.

Fonte: TrustPilot.

Punteggio delle opinioni
Numero di opinioni
4.8
5900
4.7
97000
4.4
1600
4.3
14500
4.3
4000
4.2
8300
4.1
13200
4.1
900
3.9
12000
3.9
26600
3.8
19000
3.7
7600
1.2
2000

Profilo aziendale

AVG è di proprietà di Gen (NASDAQ: GEN).

Gen è un’azienda tecnologica globale specializzata in sicurezza informatica. Con la missione di consentire alle persone di navigare nel mondo digitale in modo sicuro e privato, l’azienda funge da ombrello per diversi marchi rispettati nel settore della sicurezza informatica. Questi marchi sfruttano la tecnologia AI all’avanguardia e l’analisi approfondita dei dati per salvaguardare oltre 500 milioni di utenti in 150 Paesi.

L’azienda gestisce una doppia sede, una a Tempe, Arizona, Stati Uniti, e l’altra a Praga, Repubblica Ceca. Il portafoglio di Gen comprende:

  • Norton, marchio leader nella sicurezza informatica, offre soluzioni pluripremiate per la protezione dei dispositivi e la privacy online.
  • Avast, riconosciuto per la sua rete avanzata di rilevamento delle minacce, che impiega l’apprendimento automatico e l’intelligenza artificiale per fornire una sicurezza digitale e una privacy di prim’ordine.
  • LifeLock, pioniere nella protezione contro il furto d’identità negli Stati Uniti, dispone di specialisti dedicati al ripristino dell’identità.
  • Avira, noto per fornire strumenti di sicurezza gratuiti, ha ricevuto riconoscimenti da vari esperti del settore.
  • AVG, si concentra su un’ampia gamma di esigenze di sicurezza del software, tra cui la sicurezza di Internet, l’ottimizzazione delle prestazioni e il controllo dei dati.
  • ReputationDefender, specializzata nella gestione della reputazione online per garantire una rappresentazione online corretta e accurata.
  • CCleaner, leader nel settore dei software di ottimizzazione del sistema, è ampiamente utilizzato sia per esigenze individuali che aziendali.

Unendo questi marchi, Gen intende affrontare le sfide critiche della cybersecurity che la società affronta oggi e prevede per il futuro.

Come testiamo il software antivirus

Di seguito descriviamo come eseguiamo i nostri test. Per maggiori dettagli, visiti i nostri blog post su come testiamo i software antivirus.

Test di protezione antimalware

Analizziamo la capacità del software antivirus di rilevare ed eliminare il malware noto e sconosciuto, utilizzando l’analisi euristica per il monitoraggio del comportamento.

Conduciamo test interni e analizziamo quelli di laboratori come AV-Test, SE Labs e AV-Comparatives per determinare la migliore protezione contro il malware.

Il malware comprende adware, keylogger, ransomware, rootkit, spyware, trojan, virus, worm e altro ancora. Altre minacce informatiche, solitamente non classificate come malware, sono gli exploit (zero-day), gli hack, il furto di identità, gli attacchi di phishing, le truffe e l’ingegneria sociale.

Test sui falsi positivi

I falsi positivi si verificano quando il software antivirus identifica erroneamente software, file o siti web legittimi come dannosi. Per guidare le nostre valutazioni, ci basiamo sull’analisi su larga scala di AV-Test dei falsi positivi nel suo test di usabilità.

Test sulle prestazioni del sistema

Misuriamo il carico della CPU durante le scansioni del sistema del software antivirus e consideriamo i risultati delle prestazioni di AV-Test sul rallentamento causato dal software antivirus durante l’apertura dei siti web e la gestione dei software.

Test del firewall

Valutiamo i firewall bidirezionali che filtrano i dati in entrata e in uscita e consentono agli utenti di impostare regole per regolare i flussi di dati. Utilizziamo il test ShieldsUP! per determinare se il software antivirus blocca tutte le porte.

Test sui gestori di password

Valutiamo la capacità dei gestori di password di creare, memorizzare e riempire automaticamente password sicure, oltre a funzioni aggiuntive come l’autenticazione a due fattori e il login biometrico.

Test della rete privata virtuale (VPN)

Valutiamo le VPN integrate in base a sicurezza, privacy, velocità, compatibilità con i servizi di streaming, accesso illimitato ai dati e supporto per reti peer-to-peer e client torrent.

Test sul controllo parentale

Esaminiamo le funzioni di controllo parentale, come le regole sull’orario dello schermo, il blocco di siti web/app e il tracciamento della posizione nel mondo reale. Testiamo queste funzioni su un dispositivo e cerchiamo di aggirarle, verificando se l’attività viene riportata accuratamente nell’amministrazione del controllo parentale.

Test di protezione anti-phishing

Valutiamo le estensioni del browser antivirus che bloccano i siti di phishing installandole e tentando di visitare gli URL pericolosi.

Test di protezione anti-ransomware

Valutiamo la capacità delle suite di sicurezza di prevenire la crittografia dei dati attraverso la prevenzione degli exploit e il rilevamento comportamentale durante gli attacchi ransomware.

Test delle funzioni bonus

Testiamo tutti gli strumenti di cybersicurezza aggiuntivi, come ad esempio:

  • Ad Blocker
  • Anti-furto
  • Monitoraggio del Dark Web (protezione dell’identità)
  • Protezione e-mail
  • Crittografia dei file
  • Distruggi file
  • Modalità di gioco
  • Protezione del microfono
  • Funzioni di manutenzione del PC
  • Browser sicuro (browser rinforzato per proteggere il suo online banking)
  • Archiviazione cloud sicura (backup cloud)
  • Filtro antispam
  • Ottimizzatore di avvio
  • Strumenti di messa a punto
  • Tastiera virtuale
  • Protezione webcam

 

Test di proprietà e reputazione

Analizziamo l’affidabilità delle aziende antivirus, soprattutto per quanto riguarda i dati dei clienti. Leggiamo i comunicati stampa, gli articoli di cronaca e le politiche sulla privacy per determinare la loro reputazione.

Quale antivirus abbiamo testato?

Abbiamo testato 39 antivirus di 28 marchi. Si va dai programmi antivirus gratuiti ai programmi a pagamento entry-level, ai programmi a pagamento di medio livello e alle suite di sicurezza internet complete.

Questi sono i programmi che raccomandiamo:

Riteniamo che Norton Antivirus Plus sia il miglior software antivirus entry-level e che Norton 360 Deluxe sia il miglior software antivirus complessivo.

Fonti e strumenti

Di seguito sono riportate le fonti e gli strumenti che abbiamo utilizzato per testare il software antivirus:

 

Autore: Tibor Moes

Autore: Tibor Moes

Fondatore e capo redattore di SoftwareLab

Tibor ha testato 39 antivirus e 30 VPN, e ha studiato cybersecurity all'Università di Stanford.

Utilizza Norton per proteggere i suoi dispositivi, CyberGhost per la sua privacy e Dashlane per le sue password.

Può trovarlo su LinkedIn o contattarlo qui.