Guadagniamo commissioni dai link presenti su questo sito.

Webroot Antivirus (2024): Recensione e opinioni

Di Tibor Moes / Aggiornato: Dicembre 2023 / Punteggio: 3 su 5

Webroot Antivirus (2024): Revisione e opinioni

Webroot Antivirus 2024: Sintesi della recensione

Classifica: #19 su 28 antivirus.

Webroot non partecipa ai test indipendenti di AV-Test o AV-Comparatives, il che non è un buon segno. Senza questi test, non abbiamo un benchmark verificabile con cui confrontarlo.

L’ultima volta che Webroot ha partecipato ai test AV è stato nel giugno 2019; ha ottenuto solo 2 punti su 6 nel test di protezione. Era all’ultimo posto su 20 marchi, molto dietro a Norton, Bitdefender, McAfee e Kaspersky.

In compenso, Webroot include tutte le funzioni di sicurezza essenziali, come un firewall, un gestore di password (da LastPass), una protezione contro il furto d’identità e un antitraccia.

Detto questo, fino a quando Webroot non parteciperà ai test indipendenti, ci atterremo a uno dei vincitori comprovati, come Norton 360 Deluxe.

  • Protezione: 92%. Webroot ha rilevato e rimosso molti dei 1.200 attacchi malware del nostro test, ma non tutti.
  • Velocità: 90%. Il motore anti-malware di Webroot è leggero, ma ha avuto un piccolo impatto sulla velocità del nostro PC di prova.
  • Funzioni: 90%. Webroot offre anti-malware, anti-phishing, un firewall, un gestore di password, una VPN e altro ancora.
  • Prezzo: 70%. Il prezzo di Webroot non è il migliore. Sia Norton che Kaspersky offrono più funzioni ad un prezzo decisamente inferiore.

Se desidera la migliore protezione, le consigliamo Norton Antivirus.

Clicchi sui link per leggere le recensioni dei migliori antivirus del 2024:

🥇 Norton 360 Deluxe – Il n°1 del 2024
🥈 Avast Antivirus
🥉 TotalAV Antivirus

Oppure legga il nostro confronto dei migliori antivirus per Windows 11.

Webroot Antivirus 2024: Recensione completa

Classifica: #19 su 28 migliori antivirus del 2024.

Dopo aver testato Webroot, abbiamo scoperto che si tratta di un’opzione economica che non assorbe le risorse del sistema. L’inclusione di un gestore di password alimentato da LastPass è una funzione notevole. Webroot ha anche degli extra come la protezione web e l’ottimizzazione del sistema, anche se non ci hanno impressionato molto. La protezione web è stata un po’ a rischio, mentre l’ottimizzatore di sistema ci è sembrato elementare.

Abbiamo provato Webroot su diverse piattaforme, tra cui Windows, Mac, Android e iOS. Sfortunatamente, le app mobili hanno lasciato molto a desiderare. Il lato positivo è che tutti i piani vengono forniti con una lunga garanzia di rimborso di 70 giorni, che le dà tutto il tempo di provarli.

Anti-malware

Nei nostri test, Webroot ha offerto uno scanner di malware basato sul cloud, che è facile da usare per la CPU e lo spazio su disco. Abbiamo potuto scegliere tra le scansioni Profonda, Completa e Veloce, con opzioni per scansionare singole cartelle o programmare scansioni di routine.

Quando abbiamo nascosto 1.200 file malware di prova sul nostro dispositivo, Webroot ne ha individuati il 92%. Va bene, ma non è all’altezza dello standard di Norton o Bitdefender, che hanno rilevato il 100% in test simili. Webroot non è stato all’altezza nemmeno della protezione ransomware, bloccando solo 7 delle 24 minacce simulate.

Il lato positivo è che le scansioni di Webroot sono state velocissime, con una media di 6 minuti per scansione. Tuttavia, abbiamo notato un calo della velocità di Internet durante le scansioni.

Nel complesso, Webroot offre una soluzione antivirus veloce ma non infallibile. È efficiente e leggero sulle risorse di sistema, ma il suo rilevamento del ransomware deve essere migliorato.

Anti-phishing

Abbiamo messo alla prova gli scudi online di Webroot, tra cui Web Threat Shield, Phishing Shield e Identity Shield. Il Web Threat Shield ha bloccato efficacemente tutti gli exploit web più comuni che gli abbiamo proposto. Tuttavia, il Phishing Shield ha catturato solo l’80% dei siti di phishing, rimanendo indietro rispetto a concorrenti come Avira e Norton.

Identity Shield ha avuto una performance mista; ha rilevato l’uso della webcam, ma non è riuscito a bloccare alcuni tentativi di keylogging e data mining.

In confronto, Safe Web di Norton e Browser Safety di Avira hanno superato Webroot in termini di protezione online completa e non hanno causato crash del browser, come invece abbiamo riscontrato con gli scudi di Webroot.

Quindi, se è alla ricerca di una solida protezione online, Webroot non è all’altezza. Ma per una protezione antivirus e antiphishing decente, è una scelta adeguata.

Gestore di password

Siamo stati lieti di constatare che Webroot include un abbonamento a LastPass, un gestore di password tra i più quotati nella nostra classifica 2024. LastPass utilizza una forte crittografia AES a 256 bit e un’architettura a conoscenza zero, garantendo che solo lei possa accedere alle sue password.

L’interfaccia di LastPass è facile da usare e offre una dashboard online ed estensioni per il browser per una facile gestione delle password. Tra le funzioni premium ci sono l’autenticazione a due fattori (2FA), la condivisione sicura delle password e il monitoraggio del dark web. Abbiamo apprezzato in modo particolare le opzioni 2FA, compreso il generatore di one-time password (OTP), che ha aggiunto un ulteriore livello di sicurezza ai nostri account.

LastPass eccelle anche nel recupero dell’account, offrendo metodi come la scansione biometrica e i codici di reset della password basati sul testo.

A nostro avviso, LastPass è la funzione di spicco di Webroot e lo rende una buona opzione per chi cerca una combinazione di antivirus e password manager.

Firewall

Abbiamo trovato il firewall di Webroot piuttosto elementare e limitato nelle funzioni. A differenza di alcuni concorrenti, come Avast, monitora solo il traffico in uscita e si affida a Windows Defender per la protezione in entrata. Il firewall manca anche di funzioni avanzate che si trovano in Norton, come la protezione contro lo spoofing ARP e DNS o gli attacchi man-in-the-middle.

Inoltre, non abbiamo trovato opzioni per gestire le regole delle applicazioni, una funzione standard nella maggior parte degli altri firewall antivirus.

Considerando che si tratta di un’offerta antivirus premium nel 2024, ci aspettavamo di più dal firewall di Webroot. Si appoggia troppo a Windows Defender ed è carente in alcune aree chiave.

Ottimizzatore del sistema

L’ottimizzatore di sistema di Webroot è piuttosto elementare e cancella automaticamente i cookie e i file spazzatura. A differenza di Bitdefender, che consente all’utente di controllare quali file eliminare, Webroot adotta un approccio a mani libere. Pur liberando spazio, ci sono mancate le funzioni di ottimizzazione avanzate presenti in concorrenti come TotalAV e Avira.

La funzione sandbox di Webroot consente agli utenti avanzati di testare le applicazioni in un ambiente controllato. Sebbene sia una buona idea in teoria, i nostri test hanno mostrato che diverse app si sono bloccate nella sandbox. La funzione potrebbe essere utile per gli esperti, ma potrebbe non essere affidabile per tutti.

Webroot offre alcune funzioni uniche, come uno strumento di rimozione manuale delle minacce e strumenti di diagnostica del sistema. Tuttavia, molti di questi sono più adatti agli utenti avanzati. La sua protezione contro il furto d’identità, in collaborazione con Allstate, offre una copertura sostanziale come il rimborso di 500.000 dollari per le frodi e il monitoraggio del dark web, ma è inferiore alla protezione più completa di Norton.

Alcune delle funzioni aggiuntive di Webroot sono sembrate ridondanti o inutili. Ad esempio, il suo gestore di processi imitava le funzionalità già disponibili nel Task Manager di Windows, e il suo strumento di rimozione manuale delle minacce poteva indurre gli utenti a pensare di aver eliminato con successo il malware.

In sintesi, Webroot ha alcune pratiche funzioni aggiuntive, ma anche un margine di miglioramento. Ci piacerebbe vedere più funzioni universalmente utili, come la protezione Wi-Fi e un game booster.

Applicazione mobile

Abbiamo testato l’applicazione mobile di Webroot su Android e l’abbiamo trovata piuttosto elementare, offrendo uno scanner antivirus e un browser web sicuro. Su iOS, si ottiene solo il browser web sicuro. Sebbene abbia rilevato rapidamente il 93% del malware del test, manca di funzioni come il monitoraggio Wi-Fi e una VPN, che sono standard nell’app mobile di Norton. L’app di Webroot è decente ma limitata rispetto a concorrenti come Norton e McAfee.

Assistenza clienti

Per quanto riguarda l’assistenza clienti, Webroot offre assistenza telefonica, FAQ, assistenza via e-mail e un forum della comunità. L’assistenza telefonica è limitata all’inglese e solo durante le ore lavorative in alcuni Paesi. Sebbene abbiamo avuto una buona esperienza chiamando la linea statunitense, gli utenti internazionali potrebbero trovare questa limitazione. Il forum è attivo e abbiamo ricevuto risposte tempestive, ma l’assistenza via e-mail ha richiesto oltre 24 ore per una domanda tecnica.

Piani e prezzi

Webroot offre cinque livelli di prezzo, tutti come abbonamenti annuali, con una prova gratuita di 14 giorni e una garanzia di rimborso di 70 giorni. Ecco la panoramica:

  • SecureAnywhere AntiVirus: Protegge un PC o un Mac per 29,99 dollari all’anno. È conveniente ma di base, con uno scanner antivirus, protezione in tempo reale, firewall e protezione web.
  • SecureAnywhere Internet Security Plus: A 44,99 dollari all’anno, copre 3 dispositivi e aggiunge le applicazioni mobili e il gestore di password LastPass. Un buon valore, ma Norton 360 Standard offre più funzioni ad un prezzo simile.
  • SecureAnywhere Internet Security Complete: Al prezzo di 59,99 dollari/anno, copre fino a 5 dispositivi e aggiunge l’ottimizzazione del sistema. È conveniente, ma manca di funzioni come i controlli parentali presenti in concorrenti come Norton.
  • SecureAnywhere Internet Security Premium (solo negli Stati Uniti): Copre 5 dispositivi per 77,99 dollari all’anno e include la protezione contro il furto d’identità tramite Allstate Identity. Offre un buon rimborso delle frodi, ma manca di una VPN.
  • SecureAnywhere AntiVirus per i giocatori di PC: Al prezzo di $23,99/anno per un dispositivo, è simile al piano base, ma aggiunge l’ottimizzazione del sistema. Decente per i giocatori, ma non aumenta le prestazioni della CPU come l’opzione di gioco di Norton.

Sebbene i piani di Webroot siano generalmente più convenienti, mancano di alcune funzioni offerte dai concorrenti. Norton, ad esempio, spesso offre un valore complessivo migliore con funzioni più complete nei suoi piani.

Clicchi sui link per leggere le recensioni dei migliori antivirus del 2024:

🥇 Norton 360 Standard – Il n°1 del 2024
🥈 Avast Antivirus
🥉 TotalAV Antivirus

Oppure legga il nostro confronto dei migliori antivirus per Mac.

Confronto dei punteggi dei test

Oltre ai nostri test anti-malware, analizziamo quelli di AV-Test. Abbiamo confrontato i risultati dei 10 test più recenti per Windows 10. I test sono stati eseguiti da AV-Test, il laboratorio tedesco di test anti-malware. Utilizzano tre fattori:

  • Protezione (1-6): Protezione antivirus contro gli attacchi malware.
  • Velocità (1-6): Rallentamento del sistema causato dall’antivirus.
  • Usabilità (1-6): Frequenza dei falsi allarmi e delle interruzioni.

Abbiamo utilizzato i loro risultati e questa formula per calcolare il punteggio finale:

Punteggio finale = 60% Protezione + 20% Velocità + 20% Usabilità.

I marchi non elencati nella tabella non hanno partecipato all’analisi di AV-Test. Questo di solito non è un buon segno. Perché la maggior parte dei marchi affidabili, ad eccezione di Panda, ESET e Sophos, partecipano al test.

Fonte: AV-Test.

Punteggio finale
Protezione
Velocità
Usabilità
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
5.98
6.00
5.90
6.00
5.98
6.00
5.90
6.00
5.97
6.00
5.85
6.00
5.96
5.95
5.95
6.00
5.94
5.95
6.00
5.85
5.93
5.95
5.95
5.85
5.91
5.95
5.75
5.95
5.87
5.83
5.83
6.00
5.81
5.85
5.55
5.95
5.77
5.70
5.95
5.80
5.60
6.00
6.00
4.00
5.47
5.15
5.90
6.00

Clicchi sui link per leggere le recensioni dei migliori antivirus del 2024:

🥇 Norton Antivirus Plus – Il n°1 del 2024
🥈 Avast Antivirus
🥉 TotalAV Antivirus

Oppure legga il nostro confronto dei migliori antivirus per Android.

Confronto dei prezzi

Abbiamo confrontato i prezzi dei migliori prodotti antivirus per Windows. Per fare un confronto equo, abbiamo considerato quanto ci costerebbe proteggere un singolo PC Windows con le funzioni più essenziali:

  • Anti-malware
  • Anti-phishing (protezione web)
  • Firewall
  • Gestore di password
  • VPN illimitata (nessun limite di dati)

Alcune note:

  • Alcuni marchi mancano di funzioni, riducendo il loro rapporto qualità-prezzo.
  • I prezzi sono quelli del secondo anno negli Stati Uniti, senza sconti del primo anno.
  • I prezzi sono arrotondati per eccesso per garantire la leggibilità (ad esempio, 99,99 dollari diventano 100 dollari).

I marchi hanno prezzi diversi al di fuori degli Stati Uniti. Li veda sul loro sito web.

Prezzo
Caratteristiche mancanti
$ 50
Nessun firewall, password manager o VPN
$ 80
Nessun firewall e password manager
$ 90
Nessun firewall
$ 130
Nessun gestore di password
$ 150
Nessun firewall
$ 180
Nessun firewall

Clicchi sui link per leggere le recensioni dei migliori antivirus del 2024:

🥇 Norton 360 Advanced – Il n°1 del 2024
🥈 Avast Antivirus
🥉 TotalAV Antivirus

Oppure legga il nostro confronto dei migliori antivirus per iOS.

Opinioni degli utenti

Abbiamo confrontato le recensioni degli utenti di tutti i marchi di antivirus. Abbiamo utilizzato i punteggi e il numero di recensioni di TrustPilot, una piattaforma leader di recensioni degli utenti. Tuttavia, prenda questi risultati con un pizzico di sale, in quanto alcuni marchi cercano attivamente di aumentare le loro valutazioni.

Personalmente, diffidiamo dei punteggi eccezionalmente alti. Soprattutto quelli di marchi come TotalAV, noti per le loro tattiche di marketing e di vendita aggressive.

Consideriamo i punteggi tra 4.0 e 4.5 buoni e realistici. I punteggi più alti sono dubbiosi e quelli più bassi indicano che il marchio potrebbe avere un prodotto o un servizio clienti scadente. I punteggi di McAfee, ad esempio, sono preoccupanti.

Fonte: TrustPilot.

Punteggio delle opinioni
Numero di opinioni
4.8
5900
4.7
97000
4.4
1600
4.3
14500
4.3
4000
4.2
8300
4.1
13200
4.1
900
3.9
12000
3.9
26600
3.8
19000
3.7
7600
1.2
2000

Clicchi sui link per leggere le recensioni dei migliori antivirus del 2024:

🥇 Norton 360 for Gamers – Il n°1 del 2024
🥈 Avast Antivirus
🥉 TotalAV Antivirus

Oppure legga il nostro confronto delle migliori VPN del 2024.

Come testiamo il software antivirus

Di seguito descriviamo come eseguiamo i nostri test. Per maggiori dettagli, visiti i nostri blog post su come testiamo i software antivirus.

Test di protezione antimalware

Analizziamo la capacità del software antivirus di rilevare ed eliminare il malware noto e sconosciuto, utilizzando l’analisi euristica per il monitoraggio del comportamento.

Conduciamo test interni e analizziamo quelli di laboratori come AV-Test, SE Labs e AV-Comparatives per determinare la migliore protezione contro il malware.

Il malware comprende adware, keylogger, ransomware, rootkit, spyware, trojan, virus, worm e altro ancora. Altre minacce informatiche, solitamente non classificate come malware, sono gli exploit (zero-day), gli hack, il furto di identità, gli attacchi di phishing, le truffe e l’ingegneria sociale.

Test sui falsi positivi

I falsi positivi si verificano quando il software antivirus identifica erroneamente software, file o siti web legittimi come dannosi. Per guidare le nostre valutazioni, ci basiamo sull’analisi su larga scala di AV-Test dei falsi positivi nel suo test di usabilità.

Test sulle prestazioni del sistema

Misuriamo il carico della CPU durante le scansioni del sistema del software antivirus e consideriamo i risultati delle prestazioni di AV-Test sul rallentamento causato dal software antivirus durante l’apertura dei siti web e la gestione dei software.

Test del firewall

Valutiamo i firewall bidirezionali che filtrano i dati in entrata e in uscita e consentono agli utenti di impostare regole per regolare i flussi di dati. Utilizziamo il test ShieldsUP! per determinare se il software antivirus blocca tutte le porte.

Test sui gestori di password

Valutiamo la capacità dei gestori di password di creare, memorizzare e riempire automaticamente password sicure, oltre a funzioni aggiuntive come l’autenticazione a due fattori e il login biometrico.

Test della rete privata virtuale (VPN)

Valutiamo le VPN integrate in base a sicurezza, privacy, velocità, compatibilità con i servizi di streaming, accesso illimitato ai dati e supporto per reti peer-to-peer e client torrent.

Test sul controllo parentale

Esaminiamo le funzioni di controllo parentale, come le regole sull’orario dello schermo, il blocco di siti web/app e il tracciamento della posizione nel mondo reale. Testiamo queste funzioni su un dispositivo e cerchiamo di aggirarle, verificando se l’attività viene riportata accuratamente nell’amministrazione del controllo parentale.

Test di protezione anti-phishing

Valutiamo le estensioni del browser antivirus che bloccano i siti di phishing installandole e tentando di visitare gli URL pericolosi.

Test di protezione anti-ransomware

Valutiamo la capacità delle suite di sicurezza di prevenire la crittografia dei dati attraverso la prevenzione degli exploit e il rilevamento comportamentale durante gli attacchi ransomware.

Test delle funzioni bonus

Testiamo tutti gli strumenti di cybersicurezza aggiuntivi, come ad esempio:

  • Ad Blocker
  • Anti-furto
  • Monitoraggio del Dark Web (protezione dell’identità)
  • Protezione e-mail
  • Crittografia dei file
  • Distruggi file
  • Modalità di gioco
  • Protezione del microfono
  • Funzioni di manutenzione del PC
  • Browser sicuro (browser rinforzato per proteggere il suo online banking)
  • Archiviazione cloud sicura (backup cloud)
  • Filtro antispam
  • Ottimizzatore di avvio
  • Strumenti di messa a punto
  • Tastiera virtuale
  • Protezione webcam

 

Test di proprietà e reputazione

Analizziamo l’affidabilità delle aziende antivirus, soprattutto per quanto riguarda i dati dei clienti. Leggiamo i comunicati stampa, gli articoli di cronaca e le politiche sulla privacy per determinare la loro reputazione.

Quale antivirus abbiamo testato?

Abbiamo testato 39 antivirus di 28 marchi. Si va dai programmi antivirus gratuiti ai programmi a pagamento entry-level, ai programmi a pagamento di medio livello e alle suite di sicurezza internet complete.

Questi sono i programmi che raccomandiamo:

Riteniamo che Norton Antivirus Plus sia il miglior software antivirus entry-level e che Norton 360 Deluxe sia il miglior software antivirus complessivo.

Fonti e strumenti

Di seguito sono riportate le fonti e gli strumenti che abbiamo utilizzato per testare il software antivirus:

 

Autore: Tibor Moes

Autore: Tibor Moes

Fondatore e capo redattore di SoftwareLab

Tibor ha testato 39 antivirus e 30 VPN, e ha studiato cybersecurity all'Università di Stanford.

Utilizza Norton per proteggere i suoi dispositivi, CyberGhost per la sua privacy e Dashlane per le sue password.

Può trovarlo su LinkedIn o contattarlo qui.