Guadagniamo commissioni dai link presenti su questo sito.

MacKeeper Antivirus (2024): Recensione e opinioni

Di Tibor Moes / Aggiornato: Dicembre 2023 / Punteggio: 3 su 5

MacKeeper Antivirus (2024): Revisione e opinioni

MacKeeper Antivirus 2024: Sintesi della recensione

Classifica: #16 su 28 antivirus.

MacKeeper presenta un buon mix di funzioni di sicurezza, privacy e ottimizzazione per Mac e un’interfaccia intuitiva. Il motore antivirus ha rilevato il 97% dei campioni di malware nei nostri test, rimanendo indietro rispetto ai software antivirus di alto livello per Mac: Intego e Norton.

Le offerte di MacKeeper includono la protezione da adware, la protezione da furto d’identità, la VPN a dati illimitati, il blocco di annunci e tracker, gli strumenti di pulizia e l’ottimizzazione delle prestazioni. Tuttavia, mancano la protezione anti-phishing, il firewall e il controllo parentale.

Purtroppo, MacKeeper non partecipa ai test indipendenti di AV-Test, il che non è un buon segno. Senza questi test, non abbiamo un benchmark verificabile con cui confrontarlo. Ci atterremmo a uno dei vincitori comprovati, come Norton o Bitdefender.

Se desidera la migliore protezione, le consigliamo Norton Antivirus.

Clicchi sui link per leggere le recensioni dei migliori antivirus del 2024:

🥇 Norton 360 Deluxe – Il n°1 del 2024
🥈 Avast Antivirus
🥉 TotalAV Antivirus

Oppure legga il nostro confronto dei migliori antivirus per Windows 11.

MacKeeper Antivirus 2024: Recensione completa

Classifica: #16 su 28 migliori antivirus del 2024.

Dopo aver eseguito MacKeeper su più sistemi Mac, siamo rimasti colpiti dai suoi strumenti completi di sicurezza e prestazioni. Eccelle nella difesa dal malware in tempo reale e offre funzioni extra come la protezione dal furto di identità e il monitoraggio degli adware.

Abbiamo trovato l’interfaccia utente elegante e facile da navigare, il che è un grande vantaggio. Sebbene sia più costoso di alcune alternative, le opzioni di prezzo flessibili e le garanzie di rimborso (14 o 30 giorni) lo rendono degno di considerazione.

Anti-malware

Abbiamo testato a fondo le capacità antivirus di MacKeeper e abbiamo scoperto che lo scanner è di alto livello. Situato nella scheda “Sicurezza” della dashboard, non offre una scansione rapida, ma consente scansioni personalizzate. La nostra scansione iniziale dell’intero sistema ha richiesto 53 minuti, alla pari con Intego ma più velocemente di McAfee. Ha rilevato il 97% dei campioni di malware che abbiamo introdotto, chiedendoci di eliminarli o metterli in quarantena.

Un aspetto negativo è che MacKeeper non mostra il numero di file scansionati né utilizza la cache dei file per accelerare le scansioni future, a differenza di Intego. Ma i tempi di scansione sono già rapidi e non hanno rallentato i nostri Mac.

La protezione in tempo reale è disattivata per impostazione predefinita, ma è facile da attivare. Una volta attivata, durante i nostri test ha individuato il malware all’istante. Nel complesso, nonostante alcuni piccoli inconvenienti, abbiamo trovato MacKeeper molto affidabile nel rilevare il malware, che è la nostra preoccupazione principale.

VPN

Abbiamo messo alla prova la VPN integrata di MacKeeper, Private Connect, e ne siamo rimasti generalmente impressionati. Non tutti i pacchetti antivirus includono una VPN, e quelli che la includono hanno spesso delle limitazioni. Private Connect offre dati illimitati, una forte crittografia AES a 256 bit e supporta persino il torrenting P2P su server selezionati. Vanta oltre 300 posizioni di server in 50 Paesi e ha funzionato bene con i siti di streaming più popolari.

Nei nostri test di velocità, la VPN ha mostrato riduzioni minime della velocità di download, paragonabili alle VPN autonome come ExpressVPN. Tuttavia, abbiamo notato un calo di velocità dell’82% durante la connessione a un server australiano lontano, anche se lo streaming era ancora fattibile.

Una preoccupazione è la mancanza di chiarezza sulla loro politica di non registrazione. Abbiamo chiesto più volte all’assistenza clienti, ma non abbiamo ottenuto una risposta chiara. Inoltre, la VPN è una soluzione di terze parti, che solleva ulteriori dubbi sulla sicurezza dei dati.

L’interfaccia VPN è facile da usare e consente connessioni manuali o automatiche. Nel complesso, nonostante alcune riserve sulla registrazione dei dati, abbiamo trovato Private Connect un’opzione VPN affidabile e robusta per le attività online di base.

Guardia contro il furto d’identità

Abbiamo attivato ID Theft Guard di MacKeeper e siamo rimasti soddisfatti del suo monitoraggio 24 ore su 24, 7 giorni su 7, degli indirizzi e-mail per le violazioni dei dati. Anche se non è completo come il monitoraggio del dark web di Norton, è un passo avanti rispetto a molti concorrenti come Intego, che non offre questa funzione.

L’impostazione è stata semplice. Ha rilevato automaticamente gli indirizzi e-mail collegati al nostro dispositivo, permettendoci di esaminare e selezionare quelli da monitorare. Una nota interessante: le scansioni iniziali non hanno mostrato alcuna violazione, ma un pop-up ci ha avvisato di cinque violazioni pochi minuti dopo. Per accedere ai dettagli delle violazioni è richiesta la verifica, che aggiunge un livello di sicurezza.

Ogni violazione identificata includeva informazioni specifiche sull’azienda compromessa e un link diretto per cambiare la password. Una violazione è stata etichettata come “Sensibile”, indicando un’indagine in corso, ma consentendoci comunque di cambiare la password associata.

Nonostante un leggero ritardo nelle notifiche di violazione, abbiamo trovato ID Theft Guard una funzione preziosa e facile da usare per salvaguardare le informazioni personali.

Pulitore di Adware

Questo strumento si concentra in modo specifico sul rilevamento e la rimozione di adware, una funzione spesso inclusa nel motore anti-malware primario di concorrenti come Avira. La scansione è stata rapida, completata in meno di 6 minuti, e ha identificato diverse minacce adware sul nostro sistema. Anche se avremmo preferito che il monitoraggio in tempo reale fosse abilitato per impostazione predefinita, attivarlo è stato semplice.

StopAd

L’ad-blocker di MacKeeper funziona come una semplice estensione del browser per Chrome o Safari. L’installazione è facile: basta un solo clic. I nostri test, tra cui la visione di un video di YouTube, hanno dimostrato che blocca efficacemente gli annunci e i tracker. Siamo rimasti sorpresi dal numero di tracker bloccati mentre navigavamo sul web, offrendo un’esperienza di navigazione più privata.

Pulizia sicura

Questa funzione esegue la scansione dei file spazzatura, compresi gli allegati di posta raramente coperti. È veloce; in un minuto ha individuato quasi 8 GB di file inutili sul nostro Mac. Tuttavia, abbiamo riscontrato che è troppo facile eliminare i file senza controllarli. Mentre le altre categorie vengono cancellate senza preavviso, solo la categoria “Cestino” richiede un avviso prima dell’eliminazione. Se utilizza questa funzione, faccia attenzione e riveda i file prima di premere il pulsante “Pulisci”, soprattutto se utilizza Apple Mail, in quanto tutti gli allegati potrebbero essere eliminati senza alcun avviso.

Trova duplicati

La scansione ha richiesto solo due minuti, trovando 504 file duplicati che consumavano 445 MB. Ci piace il fatto che chieda di rivedere i file prima di eliminarli. Richiede una cernita manuale, soprattutto per le foto e gli screenshot, ma MacKeeper suggerisce una “foto migliore” da conservare. Pur essendo efficace, non è all’altezza del Finder di Intego, che analizza anche i file musicali e di archivio.

Disinstallatore intelligente

Questo strumento identifica le applicazioni e i widget inutilizzati, colmando una lacuna dal momento che non tutte le suite antivirus lo offrono. La nostra scansione ha trovato 24 GB di elementi inutilizzati in meno di 2 minuti. Tuttavia, potrebbe fare meglio nel fornire avvertimenti o linee guida all’interno dell’applicazione su ciò che non deve essere eliminato. La guida di MacKeeper sconsiglia di eliminare i plugin predefiniti di macOS, ma questo dovrebbe essere chiaramente indicato nell’interfaccia dell’app.

Pulitore di memoria

Il nostro test ha mostrato che quasi 8 GB della nostra RAM erano in uso. La cancellazione ha liberato 3 GB, ma questo beneficio è stato di breve durata, poiché la memoria si è riempita di nuovo rapidamente. La funzione impedisce la chiusura accidentale di processi importanti, ma ancora una volta mancano le spiegazioni in-app su cosa non chiudere. Inoltre, MacKeeper stesso era un grande consumatore di memoria, il che contraddice il suo obiettivo di ottimizzare la memoria.

Aggiornamento Tracker

Esegue una scansione delle app obsolete. È utile, ma nei nostri test non ha rilevato uno Spotify non aggiornato e un aggiornamento di sicurezza necessario per macOS. Per uno strumento destinato a garantire la sicurezza, deve essere più accurato.

Articoli di login

Mira a velocizzare l’avvio del Mac gestendo le applicazioni che si avviano all’avvio. Ha trovato 18 elementi, ironicamente 7 provenivano da MacKeeper stesso. Abbiamo rimosso 3 elementi, ma non abbiamo notato alcun miglioramento nel tempo di avvio. Questa funzione potrebbe essere più utile per i sistemi più lenti.

Trova e ripara

Si tratta di uno strumento di scansione rapida che controlla i problemi di sicurezza, pulizia, privacy e prestazioni. È ottimo per una rapida panoramica, ma il suo pulsante ‘Correggi gli elementi in modo sicuro’ apporta modifiche di massa senza revisione, cosa che abbiamo trovato rischiosa.

Sebbene queste funzioni offrano una certa utilità, riteniamo che MacKeeper dovrebbe includere funzioni più critiche come un firewall e un anti-phishing, che sono standard in prodotti come Norton e McAfee.

Assistenza clienti

Abbiamo testato a fondo l’assistenza clienti di MacKeeper. Ecco i risultati:

  • Chat dal vivo 24/7: Integrata nella dashboard e nel sito web di MacKeeper, la loro live chat è di altissimo livello. Abbiamo ricevuto risposte entro un minuto ogni volta. Non sempre hanno potuto approfondire le questioni tecniche, indirizzandoci verso l’e-mail per questo, ma in generale sono stati utili. La chat dal vivo è solo in inglese, il che può essere uno svantaggio per chi non parla inglese.
  • Assistenza via e-mail: La nostra esperienza qui è stata contrastante. Non abbiamo ricevuto alcuna risposta alla nostra prima e-mail, e la seconda ha richiesto 5 ore per ottenere una risposta. Le risposte sono state cordiali, ma poco approfondite, in particolare per quanto riguarda l’uso dei dati e la politica di assenza di log.
  • Rimborsi: Inizialmente abbiamo utilizzato un modulo sul sito web per una richiesta di rimborso. Non c’era una conferma immediata via e-mail, il che rendeva difficile dimostrare che l’avevamo inoltrata entro la finestra di 14 giorni. Tuttavia, la chat dal vivo ci ha soccorso, ha elaborato il nostro rimborso e abbiamo ricevuto il nostro denaro entro due giorni.
  • FAQ e blog: Dispongono di FAQ e blog informativi, ma trovare informazioni specifiche può essere un compito arduo a causa della mancanza di una funzione di ricerca. Stranamente, i loro utili articoli “Come fare” sono nascosti e difficili da trovare, a meno che non vengano indicati dall’assistenza via chat.

In sintesi, l’assistenza clienti di MacKeeper brilla per la sua live chat, ma è carente nelle risposte via e-mail. Se si trova a suo agio con l’inglese, li troverà reattivi e disponibili. Le FAQ e il blog sono presenti, ma potrebbero essere più accessibili. Nel complesso, si tratta di un’assistenza decente, ma che potrebbe richiedere alcune modifiche per un’esperienza senza soluzione di continuità.

Piani e prezzi

Abbiamo valutato la struttura dei prezzi di MacKeeper ed ecco cosa abbiamo scoperto:

  • Piani: MacKeeper è semplice con due piani: uno gratuito e limitato e uno a pagamento. Il piano a pagamento è offerto mensilmente per 1 Mac a 10,95 dollari o annualmente per 1 Mac a 40,20 dollari o 3 Mac a 50,40 dollari. È possibile anche effettuare l’upgrade ai Servizi Premium.
  • Funzioni: Sia che scelga un abbonamento mensile o annuale, tutte le funzioni rimangono invariate. Sono inclusi gli strumenti di pulizia, una VPN a dati illimitati, StopAd e ID Theft Guard. Questo si differenzia dai concorrenti come Intego e TotalAV, dove alcune funzioni sono spesso dietro a paywall più alti.
  • Costo: MacKeeper non è economico. Anche se offre molto, ci sono alternative come Intego che sono più economiche e forniscono funzioni di sicurezza aggiuntive come un firewall.
  • Garanzia di rimborso e assistenza premium: È disponibile una garanzia di rimborso di 14 giorni per il piano mensile e di 30 giorni per quelli annuali. Esiste anche un’opzione di assistenza tecnica premium. Tuttavia, il preventivo iniziale era di 500 dollari all’anno, il che ci fa dubitare del suo valore per la maggior parte degli utenti.

Linea di fondo

A partire da 10,95 dollari al mese, MacKeeper offre una discreta gamma di funzioni, ma ha un prezzo più alto rispetto a concorrenti come Intego, Norton e TotalAV, che offrono servizi simili o migliori a un costo inferiore. Se dà priorità ad un’esperienza incentrata sul Mac e non si preoccupa del prezzo, MacKeeper è una scelta ragionevole. Altrimenti, esistono alternative economiche con funzioni di sicurezza aggiuntive.

Clicchi sui link per leggere le recensioni dei migliori antivirus del 2024:

🥇 Norton 360 Standard – Il n°1 del 2024
🥈 Avast Antivirus
🥉 TotalAV Antivirus

Oppure legga il nostro confronto dei migliori antivirus per Mac.

Confronto dei punteggi dei test

Oltre ai nostri test anti-malware, analizziamo quelli di AV-Test. Abbiamo confrontato i risultati dei 10 test più recenti per Windows 10. I test sono stati eseguiti da AV-Test, il laboratorio tedesco di test anti-malware. Utilizzano tre fattori:

  • Protezione (1-6): Protezione antivirus contro gli attacchi malware.
  • Velocità (1-6): Rallentamento del sistema causato dall’antivirus.
  • Usabilità (1-6): Frequenza dei falsi allarmi e delle interruzioni.

Abbiamo utilizzato i loro risultati e questa formula per calcolare il punteggio finale:

Punteggio finale = 60% Protezione + 20% Velocità + 20% Usabilità.

I marchi non elencati nella tabella non hanno partecipato all’analisi di AV-Test. Questo di solito non è un buon segno. Perché la maggior parte dei marchi affidabili, ad eccezione di Panda, ESET e Sophos, partecipano al test.

Fonte: AV-Test.

Punteggio finale
Protezione
Velocità
Usabilità
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
6.00
5.98
6.00
5.90
6.00
5.98
6.00
5.90
6.00
5.97
6.00
5.85
6.00
5.96
5.95
5.95
6.00
5.94
5.95
6.00
5.85
5.93
5.95
5.95
5.85
5.91
5.95
5.75
5.95
5.87
5.83
5.83
6.00
5.81
5.85
5.55
5.95
5.77
5.70
5.95
5.80
5.60
6.00
6.00
4.00
5.47
5.15
5.90
6.00

Clicchi sui link per leggere le recensioni dei migliori antivirus del 2024:

🥇 Norton Antivirus Plus – Il n°1 del 2024
🥈 Avast Antivirus
🥉 TotalAV Antivirus

Oppure legga il nostro confronto dei migliori antivirus per Android.

Confronto dei prezzi

Abbiamo confrontato i prezzi dei migliori prodotti antivirus per Windows. Per fare un confronto equo, abbiamo considerato quanto ci costerebbe proteggere un singolo PC Windows con le funzioni più essenziali:

  • Anti-malware
  • Anti-phishing (protezione web)
  • Firewall
  • Gestore di password
  • VPN illimitata (nessun limite di dati)

Alcune note:

  • Alcuni marchi mancano di funzioni, riducendo il loro rapporto qualità-prezzo.
  • I prezzi sono quelli del secondo anno negli Stati Uniti, senza sconti del primo anno.
  • I prezzi sono arrotondati per eccesso per garantire la leggibilità (ad esempio, 99,99 dollari diventano 100 dollari).

I marchi hanno prezzi diversi al di fuori degli Stati Uniti. Li veda sul loro sito web.

Prezzo
Caratteristiche mancanti
$ 50
Nessun firewall, password manager o VPN
$ 80
Nessun firewall e password manager
$ 90
Nessun firewall
$ 130
Nessun gestore di password
$ 150
Nessun firewall
$ 180
Nessun firewall

Clicchi sui link per leggere le recensioni dei migliori antivirus del 2024:

🥇 Norton 360 Advanced – Il n°1 del 2024
🥈 Avast Antivirus
🥉 TotalAV Antivirus

Oppure legga il nostro confronto dei migliori antivirus per iOS.

Opinioni degli utenti

Abbiamo confrontato le recensioni degli utenti di tutti i marchi di antivirus. Abbiamo utilizzato i punteggi e il numero di recensioni di TrustPilot, una piattaforma leader di recensioni degli utenti. Tuttavia, prenda questi risultati con un pizzico di sale, in quanto alcuni marchi cercano attivamente di aumentare le loro valutazioni.

Personalmente, diffidiamo dei punteggi eccezionalmente alti. Soprattutto quelli di marchi come TotalAV, noti per le loro tattiche di marketing e di vendita aggressive.

Consideriamo i punteggi tra 4.0 e 4.5 buoni e realistici. I punteggi più alti sono dubbiosi e quelli più bassi indicano che il marchio potrebbe avere un prodotto o un servizio clienti scadente. I punteggi di McAfee, ad esempio, sono preoccupanti.

Fonte: TrustPilot.

Punteggio delle opinioni
Numero di opinioni
4.8
5900
4.7
97000
4.4
1600
4.3
14500
4.3
4000
4.2
8300
4.1
13200
4.1
900
3.9
12000
3.9
26600
3.8
19000
3.7
7600
1.2
2000

Clicchi sui link per leggere le recensioni dei migliori antivirus del 2024:

🥇 Norton 360 for Gamers – Il n°1 del 2024
🥈 Avast Antivirus
🥉 TotalAV Antivirus

Oppure legga il nostro confronto delle migliori VPN del 2024.

Come testiamo il software antivirus

Di seguito descriviamo come eseguiamo i nostri test. Per maggiori dettagli, visiti i nostri blog post su come testiamo i software antivirus.

Test di protezione antimalware

Analizziamo la capacità del software antivirus di rilevare ed eliminare il malware noto e sconosciuto, utilizzando l’analisi euristica per il monitoraggio del comportamento.

Conduciamo test interni e analizziamo quelli di laboratori come AV-Test, SE Labs e AV-Comparatives per determinare la migliore protezione contro il malware.

Il malware comprende adware, keylogger, ransomware, rootkit, spyware, trojan, virus, worm e altro ancora. Altre minacce informatiche, solitamente non classificate come malware, sono gli exploit (zero-day), gli hack, il furto di identità, gli attacchi di phishing, le truffe e l’ingegneria sociale.

Test sui falsi positivi

I falsi positivi si verificano quando il software antivirus identifica erroneamente software, file o siti web legittimi come dannosi. Per guidare le nostre valutazioni, ci basiamo sull’analisi su larga scala di AV-Test dei falsi positivi nel suo test di usabilità.

Test sulle prestazioni del sistema

Misuriamo il carico della CPU durante le scansioni del sistema del software antivirus e consideriamo i risultati delle prestazioni di AV-Test sul rallentamento causato dal software antivirus durante l’apertura dei siti web e la gestione dei software.

Test del firewall

Valutiamo i firewall bidirezionali che filtrano i dati in entrata e in uscita e consentono agli utenti di impostare regole per regolare i flussi di dati. Utilizziamo il test ShieldsUP! per determinare se il software antivirus blocca tutte le porte.

Test sui gestori di password

Valutiamo la capacità dei gestori di password di creare, memorizzare e riempire automaticamente password sicure, oltre a funzioni aggiuntive come l’autenticazione a due fattori e il login biometrico.

Test della rete privata virtuale (VPN)

Valutiamo le VPN integrate in base a sicurezza, privacy, velocità, compatibilità con i servizi di streaming, accesso illimitato ai dati e supporto per reti peer-to-peer e client torrent.

Test sul controllo parentale

Esaminiamo le funzioni di controllo parentale, come le regole sull’orario dello schermo, il blocco di siti web/app e il tracciamento della posizione nel mondo reale. Testiamo queste funzioni su un dispositivo e cerchiamo di aggirarle, verificando se l’attività viene riportata accuratamente nell’amministrazione del controllo parentale.

Test di protezione anti-phishing

Valutiamo le estensioni del browser antivirus che bloccano i siti di phishing installandole e tentando di visitare gli URL pericolosi.

Test di protezione anti-ransomware

Valutiamo la capacità delle suite di sicurezza di prevenire la crittografia dei dati attraverso la prevenzione degli exploit e il rilevamento comportamentale durante gli attacchi ransomware.

Test delle funzioni bonus

Testiamo tutti gli strumenti di cybersicurezza aggiuntivi, come ad esempio:

  • Ad Blocker
  • Anti-furto
  • Monitoraggio del Dark Web (protezione dell’identità)
  • Protezione e-mail
  • Crittografia dei file
  • Distruggi file
  • Modalità di gioco
  • Protezione del microfono
  • Funzioni di manutenzione del PC
  • Browser sicuro (browser rinforzato per proteggere il suo online banking)
  • Archiviazione cloud sicura (backup cloud)
  • Filtro antispam
  • Ottimizzatore di avvio
  • Strumenti di messa a punto
  • Tastiera virtuale
  • Protezione webcam

 

Test di proprietà e reputazione

Analizziamo l’affidabilità delle aziende antivirus, soprattutto per quanto riguarda i dati dei clienti. Leggiamo i comunicati stampa, gli articoli di cronaca e le politiche sulla privacy per determinare la loro reputazione.

Quale antivirus abbiamo testato?

Abbiamo testato 39 antivirus di 28 marchi. Si va dai programmi antivirus gratuiti ai programmi a pagamento entry-level, ai programmi a pagamento di medio livello e alle suite di sicurezza internet complete.

Questi sono i programmi che raccomandiamo:

Riteniamo che Norton Antivirus Plus sia il miglior software antivirus entry-level e che Norton 360 Deluxe sia il miglior software antivirus complessivo.

Fonti e strumenti

Di seguito sono riportate le fonti e gli strumenti che abbiamo utilizzato per testare il software antivirus:

 

Autore: Tibor Moes

Autore: Tibor Moes

Fondatore e capo redattore di SoftwareLab

Tibor ha testato 39 antivirus e 30 VPN, e ha studiato cybersecurity all'Università di Stanford.

Utilizza Norton per proteggere i suoi dispositivi, CyberGhost per la sua privacy e Dashlane per le sue password.

Può trovarlo su LinkedIn o contattarlo qui.